Uja di Ciamarella: Summitvallidilanzo con Simone Olivetti

Di GIANCARLO COSTA ,

Simone Olivetti durante la salita record all'Uja di Ciamarella (1)
Simone Olivetti durante la salita record all'Uja di Ciamarella (1)

Continua l’impresa di Simone Olivetti con le salite Summitvallidilanzo, che sta mettendo in pratica la sua filosofia di salire con leggerezza e velocità le vette più alte e affascinanti delle Valli di Lanzo nel minor tempo possibile, come nelle gare vertical, cercando di battere i record precedenti.
Tutte le montagne in questione sono degne di nota, ma Simone ci racconta la sua salita all’Uja di Ciamarella.

“La prima volta che ho salito la Ciamarella – racconta Simone Olivetti - mi sono subito innamorato un po’ per la sua conformità , un po’ per il percorso molto diretto alla vetta e soprattutto per essere la vetta più alta delle Valli di Lanzo. Sicuramente la tensione era molto alta per far bene e dopo aver salito i primi 40 minuti sentivo che il fisico non rispondeva proprio come volevo ma più andavo avanti e più le sensazioni miglioravano, testa e gambe erano una cosa unica e grazie al tifo e all’aiuto di tanti amici sono riuscito ad arrivare in vetta alla Ciamarella stoppando l’orologio a 1h31m50s: non ci potevo credere, ho fatto il record di salita della mia montagna. E’ sicuramente la salita che più mi ha fatto emozionare e avere tanti amici che sono saliti in un giorno della settimana a tifarmi, rende questa giornata ancora più epica, anche se i miei occhi erano puntati a individuare ogni singola roccia per cercare il percorso più diretto e veloce, penso di aver sognato ad occhi aperti.
Non correrò allo scopo di fare un record o una performance , ma salirò queste vette a scopo di beneficenza per i bambini più bisognosi , grazie all'associazione "Una scuola per Martina".
Nella primavera del 2009 è nata l' associazione "Una scuola per Martina onlus" con lo scopo di ritrovare il bellissimo sorriso della nostra piccola in quello di altre migliaia di bambini meno fortunati di noi ma con una grande gioia nel cuore.
Spero che con questa mia piccola ma faticosa sfida personale io riesca a raccogliere i fondi necessari per aiutare questi ragazzi.”

La salita record all’Uja di Ciamarella è arrivata dopo le salite all’Albaron di Savoia (sabato 25 luglio), con il nuovo record in 1h43m43s e la salita alla Croce Rossa partendo da Margone in 2h00m01s.

Stay tuned, perché non è ancora finita.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti