Tutti possono correre!

Di GIANCARLO COSTA ,

correre1
correre1

Inizia a collaborare con runningpassion paolokecorre, competente e appassionato, anche per motivi professionali, ma che soprattutto ha una bella filosofia d'approccio alla corsa, per lo sport e per le motivazioni ad esso collegate. Questo è il suo scritto. 

Tutti possono correre, è la cosa più semplice del mondo oltre ad essere la più economica (fino a che non si cade nel gorgo degli acquisti super tecnici), basta volerlo. Generalmente l'osservazione prima di tutti i neofiti sono ".....si ma che noia!....Poi io dopo cinque minuti sono scoppiato!"

La MOTIVAZIONE è quindi il primo problema di chi inizia a correre. Chi inizia a correre "da adulto" senza un passato da atleta anche d'altre specialità, né d'atleta scolastico generalmente inizia con tre principali motivazioni: tenersi in forma (star bene), ri-mettersi in forma (dimagrire) oppure per problemi di salute (circolatori, riabilitativi ecc). Il meccanismo che poi porta un over 30 a stravolgere vita, affetti, compagnia, abitudini di vita resta un mistero, quello che poi lo porta a pensare di poter ottenere risultati di un professionista è ben oltre!

Quindi fondamentale diventa il modo di affrontare la propria corsa. In genere è bene stabilirsi un obiettivo che sia il più possibile REALISTICO. Faccio un esempio: dalle mie parti si corre una corsa con un rapporto lunghezza-dislivello da skyrunner (in pratica una mezza maratona in montagna) eppure molte volte persone che non hanno mai corso più di un paio di chilometri con la fidanzata di turno, sono venute a chiedermi un mese prima della gara "...Paolo cosa devo fare per riuscire a concludere la corsa?" Beh dipende dove vuoi concluderla (pronto soccorso, elicottero o altro) altrimenti ti consiglio di andare a vederla per quest'anno e farci un pensiero per la prossima se davvero vuoi raccontarlo agli amici.

Questo solo distinguere "il correre per se stessi" dal "correre per gli altri". Detto questo tutti possono correre (fatti salvi i problemi si salute) e tutti possono trarne beneficio e piacere se si avvicinano alla corsa con gradualità e metodo, ma avremo modo di capire come.

QUINDI, TRA POCO SMETTERA' DI PIOVERE, PRONTI A PARTIRE!

Buone corse a tutti

paolokecorre

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa