Trofeo dei Rifugi Ciriè e Gastaldi a Pian della Mussa (TO): Romagnolo, Bosco, Oria e Cardone i camosci di giornata

Di GIANCARLO COSTA ,

Elio Ruffino in discesa verso il Pian della Mussa (foto Rossotti)
Elio Ruffino in discesa verso il Pian della Mussa (foto Rossotti)

Si è disputata domenica a Pian della Mussa nel Valli di Lanzo in provincia di Torino, la seconda edizione del Trofeo dei Rifugi Ciriè e Gastaldi, con l'aggiunta della gara di salita/discesa alla versione di sola salita già disputata nel 2013. In tutto sono stati 75 i corridori che si sono cimentati sulle due gare, il percorso e lo scenario in cui si è svolto è piaciuto molto a tutti i partecipanti, visto che la giornata è stata baciata dal sole, con l'ottimo il supporto del soccorso alpino di Balme. Da segnalare che alla gara di salita/discesa hanno partecipato 3 atleti che avevano corso l'ultima edizione degli anni '80: Ruffino, Cericola e Fontan.

Passando alla cronaca agonistica iniziamo con la gara di sola salita, partita da Pian della Mussa a quota 1850 metri e arrivata a Rocca Turo, nei pressi del rifugio Gastaldi, a quota 2760 metri, con uno sviluppo di 3,5 km e un dislivello positivo di 970 metri. Bissa la vittoria del 2013 Alex Romagnolo dell'Atletica Monterosa, che ritorna alle gare dopo un lungo stop per pubalgia, vincendo in 44'16”, seguito sul podio da Stefano Castagneri 2° in 44'42” e da Luca Gronchi 3° in 44'55”.

Nella gara femminile bella lotta tra la vincitrice Ornella Bosco della Libertas Forno che la spunta in 49'48” su Katarzyna Kuzminska seconda in 50'20” e Alma Rrika terza in 50'49”.

Nella gara di salita/discesa partita dal Pian della Mussa con il passaggio a Rocca Turo/Rifugio Gastaldi e ritorno al Pian della Mussa con l'arrivo al rifugio Ciriè per un totale di 8 km e un dislivello di 1000 metri in su e giù, i vincitori sono stati Lorenzo Oria e Debora Cardone.

Nella gara maschile Lorenzo Oria del Giò 22 Rivera chiude con il tempo di 1h10'44”, seguito sul podio da Daniele Buffa 2° in 1h13'18” e da un protagonista storico della corsa in montagna Elio Ruffino 3° in 1h18'29”. Terza assoluta ma soprattutto prima donna e protagonista del miglior tempo di discesa assoluto, Debora Cardone del Valli di Lanzo-Valetudo Skyrunning Rosa in 1h13'51”, seguita da Nadia Re seconda in 1h27'06” e Mirella Cabodi terza in 1h29'28”.

In allegato le classifiche complete.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti