Treival Skyrace: i migliori in Val di Fassa sono Silvia Serafini e Roberto Dallavalle.

Di GIORGIO PESENTI ,

Silvia Serafini (foto d'archivio Gran Sasso Skyrace)
Silvia Serafini (foto d'archivio Gran Sasso Skyrace)

Di Giorgio Pesenti

Domenica 18 agosto Pera di Fassa frazione di Pozza di Fassa. Superato brillantemente il primo esame per la Treival con 116 corridori del cielo al via, un tracciato molto veloce e con panorami esaltanti tra le valli: Monzoni, Jumela e la val di san Nicolò. 27 km la lunghezza del percorso per un dislivello positivo di 1950 metri mentre quello negativo è stato di 1847 metri. Nella skyrace rosa ha dominato Silvia Serafini in 2h58’39” team Salomon Carnifast, 2^ Scola Nadia team la Sportiva 3h15’30”, 3^ Rampazzo Silvia 3h19’24”. Arrivo in volata per la skyrace maschile, 1° Dellavalle Roberto in 2h37’25”, 2° Giovanelli Nicola team la Sportiva in 2h37’26” e bravo terzo l’aquila Valetudo Miori Luca in 2h39’01”, 4° il valtellinese Compagnoni Giorgio 2h40’41” e 5° Paolo Larger Sportdimontagna 2h47’20”.

Il commento di Miori Luca.

“Ieri ero in gara alla Trei Val Skyrace, ho corso la prima salita nel gruppetto di testa, in discesa ho perso il contatto dalla coppia di testa, ho mantenuto comunque un buon ritmo e ho concluso bene la skyrace senza troppo affanno. E’ doverosa una nota di merito agli organizzatori per il tracciato di gara, i ristori sul percorso, il prelibato ristoro e pranzo all’arrivo più l’ottimo il servizio docce e massaggi.

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.



Può interessarti