Transvulcania Ultramarathon: vincono Thibaut Garrivier e Ragna Debats, sesta Elisa Desco

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio femminile Transvulcania (foto fb skyrunning)
Podio femminile Transvulcania (foto fb skyrunning)

Si è disputata sabato 11 maggio la Transvulcania Ultramarathon, prima prova SuperSky della Skyrunner World Series. La gara di 74 km con 4350 metri di dislivello positivo, si è corsa nell’isola La Palma alle Canarie.

Nella gara maschile vittoria del francese Thibaut Garrivier, con un tempo di 7h11'04, seconda piazza per il russo Dmitry Mityaev in 7h14'23 ", terzo lo svedese Petter Engdahl in 7h21'28". Ritirato Marco De Gasperi.

Nella gara femminile vittoria olandese con Ragna Debats in 8h09’25”, seguita sul podio dalla francese Anne-Lise Rousset in 8h25'11", terza Megan Kimmel (USA) in 8h35'03". L’italiana Elisa Desco, che era quarta al 22° km, riesce infine a piazzarsi in sesta posizione con il tempo di 9h00’54”.

La prossima gara della Skyrunner World Series è la Skyrace Des Mathesyins, in programma il 19 maggio a Saint-Honoré (Francia).

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti