Trailaghi: si corre a Chiaverano il 15 aprile, tra agonismo e solidarietà

Di GIANCARLO COSTA ,

Volantino trailaghi 2018
Volantino trailaghi 2018

Si correrà il 15 aprile la sesta edizione di Trailaghi, la corsa in natura sui sentieri attraverso i boschi della Serra Morenica che circonda Chiaverano, paese limitrofo di Ivrea, luogo di partenza e arrivo, da quest’anno centrale nel paese visto che verrà trasferita dal lago Sirio a piazza Ombre, dove si trova anche il campo sportivo. Dalla prima edizione le gare si sono moltiplicate, e saranno 5 quest’anno:
- Trofeo Margut – Gara da 11,4 km e 560 m D+
- Trailaghi Classic (a coppie) – Gara di 25 km, 1080 m D+
- Trailaghi XL – Trail di 50,5 km, 2220 m D+
- Trail dei Mirtilli, di circa 24,8 km
- Trofeo Margut Dog Endurance

Ma la cruda statistica non presenta l’atmosfera che si vive in quest’evento che inaugura la stagione delle corse Eporediesi, che sono tradizione e storia per tutto il territorio.

Ci pensa Sonia Glarey, atleta del trail running dal palmares di spessore internazionale, a fare gli onori di casa.

“Quando la corsa in natura non è solo la pratica di uno sport ma una filosofia di vita – racconta Sonia Glarey - allora oltre che il piacere di allenarsi, la voglia di confrontarsi nelle competizioni, nasce la voglia di condividere la bellezza dei sentieri su cui si ha la fortuna di correre quotidianamente: e così nasce Trailaghi !
Progetto che è partito proprio dalla passione per la corsa di Roberto Pero che ha voluto realizzare 6 anni fa la prima edizione di Trailaghi con la gara a coppie.
Anche per me, che vivo la corsa prima di tutto come espressione di libertà e piacere, entrare a far parte dell’organizzazione Trailaghi è stata la giusta occasione per completare e manifestare nella totalità di come vivo il Trail.
Nel correre si condividono non solo sudore, fatica e sorrisi ma anche intenti e progetti futuri e così in modo naturale si è creato un bel gruppo che crede nel progetto Trailghi. L’associazione è nata per valorizzare e ripulire sentieri che fanno parte della storia di queste terre moreniche del canavese, ma anche per raccogliere fondi da devolvere a chi è più sfortunato di noi.
E tutta questa bellezza negli anni è cresciuta fino a diventare una manifestazione che unisce centinaia di sportivi in una giornata di festa e ha raccolto il consenso e la fiducia di tanti Sponsor e quest’anno parte con la scommessa di far correre 4 gare diverse, per tutti i gusti. Vi aspettiamo numerosi.”

Come accennato da Sonia, l’organizzazione Trailaghi ha raccolto in questi anni circa 24000 euro, che sono stati destinati all’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), contribuendo all’acquisto di un’autovettura per il trasporto dei malati, alla G.R.A.M.A. (Gruppo di Mutuo Aiuto per famigliari di persone disabili) e all'UGI (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini). E’ stata inoltre acquistata una Joelette (speciale carrozzella da fuori strada a ruota unica) donata al C.A.I. per portare in escursione sui sentieri le persone disabili.

Per le iscrizioni consultare il sito www.wedosport.net, per ulteriori informazioni sulle gare www.trailaghi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti