Trail Serra di Celano (AQ)

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo pari merito di Carfagnini e Giancola
L'arrivo pari merito di Carfagnini e Giancola

Domenica 12 giugno a Celano (AQ) in concomitanza con il durissimo “Ultra Trail Serra di Celano” ovviamente gara principale della giornata, si è corso il “Trail Serra di Celano” gara di 18 km che dopo la prova “Vertical” del venerdi vinta dal promettente abruzzese Carlo Colaianni, apre ufficialmente l’attesissimo circuito di skyrunning tra Lazio e Abruzzo “Corriamo con i camosci” che con il supporto di “The North Face”, “Matis Sport Outdoor” e il grande impegno dell’ideatore Nardelli Loris farà divertire centinaia di appassionati della montagna, il tutto supervisionato dalla “FISKY”.

La partenza della gara nel cortile del castello Piccolomini è stata molto suggestiva e nonostante le previsioni meteo non promettessero niente di buono tutto è filato liscio con il via alle ore 9. Allo start il favorito Carfagnini Antonio prende subito il comando, i primi due km vengono percorsi tutti su asfalto fino all’attacco del “sentiero storico” del paese, un single track molto bello immerso nella pineta, da qui in poi sarà tutta salita o quasi, fino alla serra di Celano (1923m ). Ovviamente la salita fa la classica selezione, vanno via Carfagnini, Giancola e Cretaro, inseguiti da Tartaglia Giampiero, i primi tre percorreranno metà gara da soli, nell’ultimo tratto prima dello scollinamento sulla serra la nebbia ne fa da padrona aggiungendo una difficoltà in più, piccolo imprevisto che fa perdere la strada a Cretaro.

Ormai la strada è tutta in discesa e attraverserà la Valle dei Curti con il percorso che varia tra prati stradine e single track, nonostante il percorso reso insidioso dalla pioggia i primi continueranno senza problemi fino alla fine, la parte più bella della gara visto il brutto tempo e la visibilità pari a zero, è forse stata il passaggio nel fango di una cascata nel sentiero Casca l’Acqua che porta all’ultimo tratto prima del paese. All’arrivo praticamente a pari merito Carfagnini Antonio (Parks trail promotions) e Giancola Alessio (Mountain Lab) in 1h55’18” terzo classificato Tartaglia Giampiero (Sds l’Aquila) in 1h59’24”. Nelle donne vince Tempesta Raffaela (Asd Terminillo Trail) in 2h28’04” seconda Cipollone Annalisa (Parks Trail Promotions) in 2h35’10” terza Di Marco Alessandra (Plus ultra) in 2h49’23”.

Di Andrea Cretaro

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti