Trail del monte Servin con i successi di Claudio Garnier e Daniela Bonnet

Di GIORGIO PESENTI ,

Garnier Claudio cincitore del Trail Monte Servin (foto Valetudo Racer)
Garnier Claudio cincitore del Trail Monte Servin (foto Valetudo Racer)

In una bella giornata festiva ma con una temperatura da forno a microonde si è corso il sesto trail del monte Servin, domenica 10 luglio località Passel di Angrogna in Val Pellice provincia di Torino.
Il tracciato più impegnativo stimato in quasi 40 km per un D+ 2300 metri ha visto la galoppata solitaria dell’aquila Valetudo skyrunning Italia Racer Garnier Claudio, vincitore sulle montagne di casa, che ha goduto di uno stato di forma ritornato impeccabile dopo l’infortunio patito ad un muscolo posteriore di una gamba che lo ha tenuto in apprensione per tre settimane.
Questo fatto a reso Garnier molto felice perché domenica prossima corre a Canazei la Dolomites skyrace e sul piz Boè è vietato non essere al top della forma perché il primo tratto di discesa è micidiale per tutti i muscoli del corpo.
Garnier Claudio ha vinto con il tempo di 4h15’46” secondo Bertot Loris team S.C. Angrona 4h33’44” bronzo per Massimo Garnier (fratello di Claudio) in 4h41’19”. Nella corsa femminile l’ha spuntata Daniela Bonnet team S.C. Angrogna in 5h15’23”, argento per Chiri Cinzia in 5h26’41” e terza Odino Samanta S.C. Angrogna in 6h12’09”.

Nella gara breve di 17,5 km per un D+ 1000 metri dominio dei corridori giovani con la vittoria di Lorenzo Becchio in 1h21’47”, successo rosa per Serventi Manuela in 2h00’35”

Di Giorgio Pesenti

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.



Può interessarti