Tragedia in Cina: 21 morti tra i corridori di una corsa in montagna

Di GIANCARLO COSTA ,

Huanghe Shilin Marathon
Huanghe Shilin Marathon

E’ stata la più grande tragedia mai successa nella storia della corsa in montagna. Durante una gara di corsa in montagna in Cina, Huanghe Shilin Mountain Marathon di 100 km, nei pressi della città di Baiyin nella provincia di Gansu, nella Foresta di pietra del Fiume Giallo, sono morti 21 concorrenti.

La causa sembra da attribuire a un repentino peggioramento del meteo che ha sorpreso i partecipanti circa a metà gara, ad una quota tra i 2000 e i 3000 metri, con grandine, pioggia gelata, forte vento e freddo.
I soccorsi si sono attivati solo quando è stato lanciato una richiesta di aiuto da qualcuno dei partecipanti. Le notizie di agenzia parlano di oltre 1200 soccorritori impegnati nelle operazioni di soccorso, con droni, radar e telecamere termiche.

Sorge spontanea comunque una considerazione: possibile che in Cina, società così tecnologicamente avanzata, le previsioni del tempo non abbiano messo in allerta gli organizzatori, così da adeguare la gara al maltempo in arrivo, come avviene da anni in tutte le competizioni internazionali in montagna?

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti