Tor des Geants: squalificata Francesca Canepa per aver saltato il punto di controllo di Les Goilles

Di GIANCARLO COSTA ,

Francesca Canepa squalificata dal Tor des Geants 2014 (foto Alessio Avetta)
Francesca Canepa squalificata dal Tor des Geants 2014 (foto Alessio Avetta)

Era in testa alla gara femminile, Francesca Canepa, la forte ultra trailer di Courmayeur vincitrice delle ultime due edizioni del Tor des Geants, ma il mancato passaggio ad un punto di controllo nella valle di Cogne ne ha compromesso la gara. Arrivata a Donnas e appreso che era stata richiesta la sua squalifica si è ritirata.

Questo il comunicato ufficiale pubblicato sul sito della gara: “Finisce il Tor des Géants 2014 per Francesca Canepa, che oggi, acquisita ufficialmente la documentazione relativa ai controlli effettuati dai commissari di gara, è stata squalificata dalla Giuria di gara per non essere transitata presso il punto di controllo di Les Goilles (Cogne). L’atleta valdostana ha ricevuto in questi minuti la notifica della squalifica e non è più una concorrente dell’edizione 2014 del Tor des Géants.

Arrivata alla base vita di Donnas, a Francesca era stato notificato dai Commissari di gara l’avvio di un procedimento disciplinare di squalifica nei suoi confronti. Francesca Canepa aveva quindi abbandonato la base vita di Donnas”.

Polemiche pro e contro impazzano sui siti del settore e sulle testate giornalistiche della Valle d'Aosta, ma lo sport ha le sue regole e se i giudici hanno il potere di prendere queste decisioni si devono accettare, basta ricordare il caso di Gazzola tre edizioni or sono, squalificato dopo aver vinto per aver saltato l'ultimo controllo. Il Tor des Geants viene considerato una sfida con se stessi, con la montagna, ecc, ma quando si indossa un pettorale è innanzitutto una gara, e se le regole sono quelle di passare per i punti di controllo, quello deve essere fatto da tutti. Peccato ma è la legge dello sport.

Guarda il video dell'intervista a Francesca Canepa realizzato da aostaseratv

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti