Al Tor des Geants muore un corridore cinese cadendo nella notte, la gara continua.

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza del Tor des Geants 2013 (foto lastampa.it)
La partenza del Tor des Geants 2013 (foto lastampa.it)

Il Tor des Geants 2013, l'Endurance Trail di 330 km e 24000 metri di dislivello positivo/negativo, è partito ieri mattina sotto il maltempo, pioggia battente e nevischio in quota, in un clima di festa. Ma questa edizione è stata subito funestata da un tragico evento. Un corridore cinese Yang Yuan è morto a causa di un trauma cranico riportato in una caduta. L'incidente è avvenuto verso le 23, mentre stava correndo in discesa nella zona del lac du Fond, sotto al colle della Crosatie in Valgrisenche. Visto che l'incidente è accaduto di notte, il soccorso è dovuto partire a piedi, e il corpo dello sfortunato concorrente è stato recuperato solo nella mattinata di oggi, assieme a una decina di concorrenti che sono andati in crisi per ipotermia.

La direzione della corsa, assieme alla Presidenza della Regione, ha deciso di non fermare la gara.

Gara che prosegue con il testa a testa tra lo spagnolo Iker Karrera e il gressonaro Franco Collè, arrivati questa mattina verso le 8 a Champorcher, con Karrera in vantaggio di circa un quarto d'ora su Collè. Terzo il francese Lionel Trivel che ha un distacco di circa tre quarti d'ora dal leader.

Nella gara femminile è in testa la vincitrice della scorsa edizione Francesca Canepa, tallonata dalla spagnola Nerea Martinez Urruzola a circa mezz'ora e da Emanuela Scilla Tonetti in terza posizione.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti