The Electric Trail Pont Saint Martin (AO): Dennis Brunod e Sonia Glarey dominano la 40 km, Maurizio Fenaroli e Christel Dewalle la 18 km

Di GIANCARLO COSTA ,

Dennis Brunod (foto darchivio)
Dennis Brunod (foto darchivio)

Circa 450 corridori si sono cimentati domenica nell'Electric Trail, gara di corsa sui sentieri delle montagne che dominano Pont Saint Martin e Donnas in Vale d'Aosta. Due i percorsi a disposizione, 40 km con 3400 metri di dislivello e 18 km con un dislivello di 1335 metri.

Dominano la gara sui 40 km Dennis Brunod e Sonia Glarey. 5H17'34” il tempo con cui Dennis Brunod ha messo in riga la concorrenza di giornata di Fabrizio Roux 2° in 5h44'04”, Diego Vuilermoz 3° in 5h44'37”, del francese Christophe Le Saux 4° in 5h50'32” e di Gianluca Caimi 5° in 5h50'57”. A Sonia Glarey la gara femminile in 6h22'41”, seconda Patrizia Pensa in 7h09'24” e terza Iva Borgesio in 7h34'34”.

18 km piuttosto impegnativi a giudicare dal tempo del vincitore Maurizio Fenaroli che in 1h56'17” supera il francese Jerome Bosch 2° in 1h59'09”, 3° Gianluca Cola in 2h07'35”. Al femminile vittoria di Christel Dewalle in 2h17'20”, seconda Cecilia Mora in 2h27'33”, terza Elisa Terrazzino in 2h31'34”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti