Terza tappa del Giro podistico a Tappe dell’isola di Ustica (PA)

Di MARCO CESTE ,

Giro podistico a Tappe dell’isola di Ustica
Giro podistico a Tappe dell’isola di Ustica

Spettacolo e adrenalina a mille nella terza prova del “Giro podistico a Tappe dell’isola di Ustica – Trofeo Arena Marina Protetta” che si è svolto questo pomeriggio nel centro di Ustica.  Al gruppo di podisti, in gara da mercoledì scorso per il giro lungo (4 prove) si sono giunti gli atleti giunti nelle ultime ore per prendere arte al giro corto basato su 2 prove. Ne è venuta fuori una corsa bella e di elevato livello tecnico con circa 60 atleti presenti al via. Abbandonato (solo per il momento) lo scenario mozzafiato della costa usticense, le luci della ribalta sportiva sono state tutte per le  caratteristiche vie del centro del paese, tra brevi salite, repentine discese, cambi di direzione e tanto basolato. Tre i giri del percorso (per un totale di circa 7 km) con ciliegina sulla torta la “discesa” fino al Porto e la conseguente risalita, che ha messo a dura “prova” anche gli atleti più esperti. A vincere la tappa odierna è stato Antonino Muratore dell’ Universitas Palermo (25.17) che ha “spodestato”, fin qui aveva vinto entrambe le tappe, Fabio Rea della Lazio Runners (25.19). Bellissima la gara tra i due con il palermitano Muratore apparso più tonico nella parte centrale della corsa, chiusa con una volata dall’esito scontato. Per l’atleta romano comunque (iscritto per il giro lungo), ad una prova dal termine il successo nella manifestazione, appare sempre più vicino.  Terzo il coach dell’ Universitas Palermo, Gaetano Immesi(26.03) sicuramente più fresco e apparso a suo agio nel percorso tecnico. Quarto Giuseppe Veletti fin qui ombra di Rea nella gara lunga. Tra le donne nessuna sorpresa con il tris Francesca Colafati (Fidippide messina) ad un passo dalla vittoria finale. Alle spalle della brava e simpatica atleta messinese (che ha fermato il crono sui 33.17, è giunta ancora una volta la coriacea Nicoletta Velentini (Valle di Non ) mai doma, ma costretta ancora una volta a cedere il passo, alla più giovane avversaria.  Terza la toscana Anna Maria Nistri (Circ. Dip. Università Firenze).  In piazza ad accogliere gli atleti anche il sindaco di Ustica Attilio Licciardi che, oltre a portare i saluti dell’Amministrazione comunale ha annunciato (da buon podista) la sua presenza nella quarta tappa. Una manifestazione che  - come ha ricordato lo stesso primo cittadino - sta regalando giornate indimenticabili tra sport, aggregazione e vacanza.  Domani chiusura con l’ultima tappa, una vera e propria passerella finale (ma non per questo meno dura)…il periplo dell’isola di circa 10,5 km. Partenza e arrivo da Punta Spalmatore, a seguire le premiazioni finali, poi il saluto ed il rompete le righe non senza qualche “volto triste” per la fine di una bellissima settimana.

ufficio stampa Giro podistico a Tappe dell’isola di Ustica – Trofeo Arena Marina Protetta



Può interessarti