La terza edizione della campestre di Bricherasio (TO) diventa un po’ internazionale

Di GIANCARLO COSTA ,

Campestre di Bricherasio Partenza Esordienti
Campestre di Bricherasio Partenza Esordienti

Sabato 19 Aprile Giove pluvio si è presentato ospite non invitato apportando una leggera pioggia che non ha certo scoraggiato i 220 partecipanti, con folta presenza di giovanissimi, entusiasti di gareggiare su di un terreno ideale per la campestre. Si sa infatti da tempo che questa propedeutica specialità dell’atletica leggera così importante per la formazione atletica dei praticanti diventa più spettacolare con percorsi collinari e vari nonché lievemente fangosi .

Tutto era stato preparato con cura dagli organizzatori : dall’allestimento di percorsi molto tecnici , al far coincidere la fioritura delle piante di kiwi, il germogliare di uliveti e frutteti sino a predisporre un pacco gara davvero ghiotto e di qualità com’è trazione da queste parti oltre al solito ristoro. Poi un’inedita sporpresa con un tocco d’Internazionalità, vera ciliegina su di una torta ben confezionata, con la presenza di 15 atleti della SPORTRA CENTRS SMILTENE (LATVIA-Lettonia) dei quali 11 giovanili tutti ospiti dell'Atletica Moretta a seguito gemellaggio con la suddetta Società, accompagnati dalla Dott.sa Margita lettone ed allenatrice del Moretta con presenza del Sindaco Merlo Ilario che ha consegnato speciale targa ricordo nonché un cesto di prodotti locali a suggellare amicizia ed accoglienza.

Ancora da segnalare qualche altra notazione statistica ed organizzativa : tra i 220 partecipanti erano presenti ben 95 atleti giovanili fino a 15 anni nonché 30 camminatori e 95 podisti adulti. Le pessime previsioni meteo dei giorni scorsi hanno influito sulla partecipazione degli adulti, ma non su quella dei giovani di squadre provenienti anche dal Canavesano e Valle d'Aosta, mentre decisamente buona e qualificata è stata la partecipazione dei giovani locali con Atletica Pinerolo ed atletica Val Pellice in testa. L’ente promotore Avis Bricherasio comunale , l’organizzazione tecnica Atletica Val Pellice col supporto della Podistica None , la collaborazione della Ciclistica BrikeBike ed I.C. Caffaro possono a ragione ritenersi soddisfatti per aver coordinato con perizia la Prova del circuito camminate ANPI/Uisp per il 70° Liberazione , la manifestazione non competitiva per tutti con sezione di Camminata e Walking e preparato con cura la Corsa Campestre Regionale Giovanile - Prova Coppa Uisp Piemonte Giovanili.

Tutte le partenze (11) della campestre sono risultate avvincenti ed in parte combattute con i seguenti risultati : nella non competitiva le tre sezioni hanno visto primeggiare tra gli Over 50 Martina Mario (None) su Alfarone Giuseppe (Tranese) con Baudino Mario (Atl Val Pellice) al 3° posto .Tra i senior da 16 a 49 anni Barale Andrea (Roata Chiusani) su BEITONE Marco (Atl Val Pellice 3^ l'allievo Bouchard Nicholas (Val Pellice) tra le donne altra Allieva Biginelli Macchia Emma su Pocciati Barbara e Collino Elisabetta pure Allieva tutte del team Val Pellice.

I camminatori, pur essendo prevista partenza a loro dedicata, di fatto approfittando delle pause della pioggia a gruppetti si sono aggregati alle altre partenze. Tra loro anche alcuni alunni della 5^ elementare dell'I.C. Caffaro con l'insegnante, meritevole di aver dedicato parte delle vacanze pasquali a far praticare ai suoi ragazzi, nella quiete agreste, la salutare attività del cammino.

Nei giovanili delle varie categorie questi i primi: Es.C: Arianna Barillari (Atl Pinerolo); Es.B:Giuseppe Macolino (Atl Pinerolo) - Carola Mensa (Atl. Pinerolo); Es.A : Nicolò Merlo (Atl. Pinerolo) - Fissore Martina (Atl. Settimese);

R/i-e: Giacomo Bruno (Atl. Pinerolo ) - Noemi Bouchard (Atl. Val Pellice); C/i-e: Alex Grosso (Atl. Val pellice) – Elena Bernocco (ASD Filmar Caselle)

In allegato le classifiche

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti