A Telese Terme (BN) Andrea Lalli in 1h02m54s e Laila Soufyane in 1h13m10s vincono il Campionato Italiano di maratonina.

Di GIANCARLO COSTA ,

I Campioni Italiani alla mezza maratona di Telese (foto gazzettabenevento.it)
I Campioni Italiani alla mezza maratona di Telese (foto gazzettabenevento.it)

Andrea Lalli (Fiamme Gialle) e Laila Soufyane (Esercito) sono i campioni Italiani di Mezza Maratona 2015. A Telese Terme (BN) il molisano si è imposto in 1h02:54, chiudendo in progressione e riuscendo ad avere la meglio su uno specialista quotato come il keniano William Kibor (Parco Alpi Apuane), secondo al traguardo in 1h03:30. Sul podio Tricolore salgono anche Domenico Ricatti (Aeronautica), argento in 1h03:39, e il vicentino di origine eritrea (italiano equiparato) Eyob Faniel Ghebrehiwet, bronzo in 1h04:15. Ricatti e Ghebrehiwet sono rispettivamente terzo e sesto nella classifica complessiva.

Lalli (alla seconda uscita agonistica con il nuovo allenatore, il campione olimpico di maratona Stefano Baldini) dà una buona dimostrazione di efficienza, impostando la gara su ritmi tranquilli nei primi chilometri e poi incrementati in progressione. A prendere le redini della corsa è inizialmente Kibor che, sfruttando una discesa intorno a metà gara, piazza un brusco allungo. Lalli lascia sfilare l’avversario (atleta da 1h00:51), per poi raggiungerlo e superarlo d’autorità intorno al 16° chilometro. E’ l’azione decisiva, che permette al 28enne di Campochiaro di tagliare il traguardo con oltre mezzo minuto di vantaggio, mettendo in mostra un’azione particolarmente efficace - come da sue caratteristiche - su saliscendi e cambi direzione.

La gara femminile vede protagonista il terzetto formato da Soufyane, Claudette Mukasakindi (Atletica 2005, Ruanda) e la junior Nicole Reina (CUS Pro Patria Milano). Soufyane stacca le inseguitrici in salita prima del 15° chilometro, chiudendo in 1h13:10, con oltre un minuto di margine sull’africana che ferma i cronometri a 1h14:24. Terza all'arrivo, argento Tricolore assoluto e campionessa italiana juniores, è la milanese Reina, che finisce in 1h14:42, a circa mezzo minuto dal limite nazionale under 20. Il bronzo dei Campionati Italiani va al collo di Sara Brogiato (Aeronautica), capace di 1h15:38. Alloro juniores all’azzurrino di Eskilstuna Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza, 1h07:20), titoli promesse a Omar Guerniche (San Rocchino, 1h06:28) e Virginia Abate (Free-Zone, 1h21:08). Complessivamente sono 1.372 i runner arrivati al traguardo nella manifestazione organizzata, con puntualità, dall’ASD Running Telese Terme.

Classifica Uomini

1° Lalli 1.02'53", 2° Kibor (Ken) 1.03'29", 3° Ricatti 1.03'38", 4° Koech (Ken) 1.03'47", 5° Rono (Ken) 1.03'56", 6° Ghebrehiwet (Eri) 1.04'14", 7° Uwajeneza (Rwa) 1.04'35", 8° Kanda (Ken) 1.04'39", 9° Bona 1.04'43", 10° Cominotto 1.05'30"

Classifica Donne

1° Soufyane 1.13'10", 2° Mkasakindi (Rwa) 1.14'24", 3° Reina (J) 1.14'42", 4° Brogiato 1.15'38", 5° Bressi 1.16'26", 6° Montrone 1.17'37", 7° M.Facciani 1.18'17", 8° Proietti 1.18'19", 9° Dardini 1.18'56", 10° Cavallini 1.20'48"

Fonte fidal.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti