T-fast: i risultati di Torino

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Tfast (foto runtoday)
Partenza Tfast (foto runtoday)

Domenica 6 ottobre si è corsa a Torino la T-FAST, tre gare, tre partenze e un solo arrivo, in Piazza Castello, per tutta la mattinata teatro degli arrivi degli atleti.

Tre gare dunque: T-FAST 21k, T-FAST 30k e T-FAST Pink di 8 km, organizzate da Team Marathon.

Il Kenia ha dominato la T-FAST 21k e lo ha fatto con due atleti del team Run2gether: James Kibet vincitore della gara maschile in 1h03’56” ed Esther Wangui Waweru vincitore della gara femminile in 1h12’29”.

Nella gara maschile hanno completato il podio dietro Kibet i connazionali Melli Joel Kipkenei 2° in 1h03’59” e Douglas Kipserem 3° in 1h05’16”. Completano la top ten nell’ordine Abdeljabbar Hamouch, Rudy Albano, Ahmed Nasef, Flavio Ponzina, Simone Peyracchia, Marco Mazzon e Andrea Soffientini.

Nella gara femminile alle spalle della vincitrice Esther Wangui Waweru si sono piazzate l’ex-campionessa mondiale Lucy Wambui Murigi seconda in 1h13’49”, lo spagnola Marta Esteban Poveda terza in 1h14’30”, la bolzanina Lia Patscheider. Campionessa di orienteering, alla sua prima 21,097km, quarta in 1h15’38” e Giorgia Murdolo quinta in 1h23’10”.

Nella T-FAST 30k, vince la gara maschile Massimiliano Milani dell’Atletica San Marco, in 1h45’48”, 2° Manuel Bortolas in 1h48’09” e Andrea Aragno 3° 1h53’45”.
Al femminile successo di Carla Primo del Base Running in 2h06’55”, seconda Manuela Serventi in 2h17’10” e terza Barbara Barone in 2h21’13”.

Dal Parco della Pellerina, alle 10:45, è partito il fiume rosa della T-FAST Pink, la 8 km tra sport e beneficenza. Ottobre, infatti, è il mese della prevenzione contro il cancro al seno; per ogni iscrizione sono stati donati 3 euro alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro onlus per il progetto Life is Pink.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti