Sylvain Bazin: 2200 km di corsa sulla Via Francigena

Di GIANCARLO COSTA ,

Sylvain Bazin sulla Via Francigena con Stefano Marta
Sylvain Bazin sulla Via Francigena con Stefano Marta

Di Stefano Marta

Il 29 novembre l’ultrarunner e giornalista francese Sylvain Bazin ha raggiunto Roma, dopo essere partito il 15 ottobre da Canterbury (Inghilterra) ed aver percorso a piedi la Via Francigena, un itinerario di 2200 km che attraversa Inghilterra, Francia, Svizzera ed Italia. Sylvain ha affrontato tappe di circa 50 chilometri al giorno alternando corsa e cammino. Per i primi 20 giorni, ha viaggiato con uno zaino di 8 kg fino al Passo del Gran San Bernardo, dove ha incontrato l’ASD Mandala Trail, specializzata nell’organizzazione di eventi di trail-running, che si è occupata dell’organizzazione del tratto italiano: assistenza, fotografie e coordinando gli incontri con amministrazioni e runner locali. Il viaggio di Sylvain è stato supportato e dal Tour Operator Mandala Tour che dal 2014 proporranno la Via Francigena in versione trekking. L’avventura è stata raccontata in tempo reale tramite blog e social network; ha permesso a moltissimi appassionati di seguire a distanza Sylvain, alcuni di loro si sono entusiasmati a tal punto che hanno calzato le scarpe e hanno corso al suo fianco. Grazie alla collaborazione con Distanceplus sono stati prodotti report e fotogalley di ogni tappa, mentre il magazine Soul Running racconterà in modo approfondito il viaggio nel prossimo numero.

Dal 7 novembre, giorno di arrivo in Italia al Passo del Gran San Bernardo (2460 m), Sylvain ha attraversato Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Liguria, Toscana e Lazio incontrando numerose persone che si sono interessate al suo viaggio. Lo scopo di questa iniziativa non è stato quello di segnare un record, ma quello di scoprire e raccontare un territorio ed un percorso, la Via Francigena, con lo scopo di valorizzarlo e promuoverlo come meta per tutti gli appassionati di outdoor.

Sylvain non è nuovo a questo tipo di imprese: l’anno scorso ha percorso a piedi l’intero cammino di Santiago di Compostela partendo da casa sua ad Aix les Bains, il cammino degli 88 templi in Giappone (1350 km) ed un inedito percorso in Nepal.

Grazie al cammino sulla Via Francigena Sylvain ha potuto scoprire angoli estremamente suggestivi del nostro paese che potrebbero essere facilmente valorizzati e riscoperti grazie alla promozione di questo itinerario. Saint-Remy en Bosses, Etroubles, Arnad, Donnas, Carema, Montestrutto, Moltalto Dora, Ivrea, Vercelli, Pavia, Orio Litta, Fidenza, Pontremoli, Pietrasanta, Camaiore, Lucca, San Miniato, Monteriggioni, San Quirico d’Orcia, Radicofani, Viterbo, Vetralla, Sutri e Formello sono solo alcune delle località più o meno note attraversate dalla Via Francigena che potrebbero vivere un nuovo boom turistico grazie ai camminatori.

Questo è stato solo il primo passo di una serie di iniziative volte a valorizzare, promuovere e la Via Francigena attraverso le manifestazioni sportive. Mandala Trail è interessata e disponibile a collaborare con coloro che credono nel progetto di valorizzazione e sviluppo della Via Francigena.

Sylvain Bazin, Mandala Trail e Mandala Tour ringraziano sentitamente tutti coloro che hanno partecipato per supportare questo progetto: Regione Toscana, Regione Valle d’Aosta, Turismo Torino, ATL Vercelli, l’Associazione Europea delle Vie Francigene, l’ASD SGE20 ed i numerosissimi gruppi di runner che hanno accompagnato Sylvain.

Contatti e info utili:

ASD Mandala Trail - Stefano Marta: info@mandalatrail.it

Facebook: http://www.facebook.com/mandala.trail.running

Fotogallery e report: http://www.distanceplus.com/home/category/via-francigena.html

Blog di Sylvain Bazin: http://sylvainbazin.blogspot.it

Via Francigena: http://www.viefrancigene.org/it

Le tappe italiane del viaggo di Sylvain Bazin:

7 novembre: Bourg Saint-Pierre (SVI) / Aosta (42 km)

8 novembre: Aosta / Chatillon (35 km)

9 novembre: Chatillon / Pont St. Martin (30 km)

10 novembre: Pont St. Martin / Ivrea (25 km)

11 novembre: Ivrea / Vercelli (62 km)

12 novembre: Vercelli / Garlasco (52 km)

13 novembre: Garlasco / Santa Cristina (53 km)

14 novembre: Santa Cristina / Piacenza (39 km)

15 novembre: Piacenza / Fidenza (56 km)

16 novembre: Fidenza / Cassio (55 km)

17 novembre: Cassio / Pontremoli (38 km)

18 novembre: Pontremoli / Avenza (65 km)

19 novembre: Avenza / Lucca (61 km)

20 novembre: Lucca / San Miniato (45 km)

21 novembre: San Miniiato / San Giminiano (37 km)

22 novembre: San Giminano / Siena (50 km)

23 novembre: Siena / San Quirico d’Orcia (54 km)

24 novembre: San Quirico / Radicofani (32 km)

25 novembre: Radicofani / Bolsena (54 km)

26 novembre: Bolsena / Viterbo (36 km)

27 novembre: Viterbo / Sutri (42 km)

28 novembre: Sutri / Formello (34 km)

29 novembre: Formello / Roma (34 km)

Per maggiori informazioni sul percorso: http://www.viefrancigene.org/it/resource/tour/francigena/

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti