Successo per la dodicesima edizione della StraBricherasio in notturna con i Babbi Natale

Di GIANCARLO COSTA ,

Strabricherasio notturna con i Babbi Natale 2019 (foto organizzazione) (4)
Strabricherasio notturna con i Babbi Natale 2019 (foto organizzazione) (4)

Gli organizzatori quando hanno alzato gli occhi al cielo nella prima mattinata di venerdì 13 Dicembre hanno cominciato a preoccuparsi per ben due volte osservando i molteplici fiocchi di neve che, volteggiando, si posavano al suolo con delicatezza. Nevicate brevi ma tali, se seguite da gelo, da creare una sottile pattina di ghiaccio sul percorso e rendere problematica la disputa di questa suggestiva manifestazione podistica prenatalizia. Poi un sole brillante verso mezzogiorno ha sciolto completamente la neve ed un provvidenziale fohn ha asciugato le strade rendendole perfettamente pulite e praticabili con temperatura accettabile. Con queste buone premesse non è mancata la partecipazione di tanti podisti agghindati in tema natalizio come vuole la tradizione di questa manifestazione, StraBricherasio in notturna con i Babbi Natale, sicuramente una delle prime in Piemonte a proporre una corsa in questo periodo dell’anno.

I numeri della partecipazione sono di tutto rispetto: ben 397 partecipanti suddivisi in 194 podisti adulti che si sono misurati sui km 6,150 del percorso da tre giri, 83 giovani suddivisi in base all’età nelle diverse categorie. Alta la presenza tra i camminatori e Walkers dopo la lieve flessione dello scorso anno: ben 120 (di cui 13 ragazzi). Da menzionare Monetti Chiara e Collino Silvio quali fitwalkers più veloci.

La corsa regina della manifestazione prende il via 20.20. In campo maschile Bruno Giacomo, (Atletica Pinerolo), Tricolore ai Campionati Mondiali del 15 Novembre scorso in Patagonia, prende decisamente la testa e conclude in 20’02” bissando il successo dello scorso anno. A distanza di 47” Giraudo Luca (Baudenasca) secondo. Poi, nell’ordine, Burlo Andrea (Baudenasca), Barale Samuele (Atletica Pinerolo) ed Peyrot Mattia (Pomaretto) separati da pochi secondi.
Tra le donne Francesca Rimonda (Vigonechecorre) ha ribadito il suo eccellente stato di forma dopo il suo eccellente 2^ posto alla Maratona di Sanremo disputata solo 5 giorni prima andando a vincere in 24’39” precedendo di 9” Anna Cortassa (Villarbasse) in passato brillante e famosa Triathleta più volte Campionessa Italiana, Vice Campionessa Europea e 5^ alle Olimpiadi del 2004 in Grecia. Terza e quarta piazza per le giovanissime Allieve Noemi Buchard ( 25’24” Val Pellice ) e Fabiana Valente( 25’44” Pomaretto) seguite da Gloria Guerretta (26’40” Durbano Gas).
Belle e promettenti le prestazioni delle categorie giovanili sulle varie distanze.

Alla fine, come da consolidata tradizione, tutti i partecipanti han potuto usufruire del tradizionale e generoso buffet innaffiato da vin brulè, molto gradito, the caldo ed aggiudicarsi un ricco pacco gara come da consuetudine.
Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti