Successo della Marcia del Giocattolo con 2000 podisti di tutta Italia

Di GIANCARLO COSTA ,

Marcia del Giocattolo 2020
Marcia del Giocattolo 2020

La prima edizione virtuale e diffusa della Marcia del Giocattolo si conclude con un grande successo, grazie gli oltre 2000 podisti che da tutta Italia hanno aderito all’iniziativa. L’obiettivo comune ai partecipanti è innanzitutto la solidarietà, il tratto distintivo della tradizionale corsa invernale di Associazione Straverona.
Il charity program di quest’anno sostiene Fondazione Città della Speranza nella ricerca oncologica pediatrica. Per contribuire a donare un sorriso ai bambini meno fortunati sono intervenuti in tanti, anche volti noti come Massimiliano Rosolino, Red Canzian, Maria Grazia Cucinotta, Alessandra Sarno ed Eleonora Daniele. I veri protagonisti però sono stati gli oltre 2.000 partecipanti all’evento, che quest’anno è uscito dai confini veronesi per abbracciare tutta Italia: hanno partecipato da ben 34 province, da Nord a Sud.

La Marcia del Giocattolo si è svolta in modo diffuso, nel rispetto delle norme di sicurezza. In tanti hanno postato i propri scatti sui social, utilizzando gli hashtag #DoveSeiTu e #MDG2020, per condividere con gli altri partecipanti lo spirito di questa iniziativa. Un racconto che ha trovato spazio anche in radio, grazie alla maratona radiofonica di Radio PiterPan e Radio Bellla&Monella, a cui ciascuno ha potuto contribuire con un messaggio vocale.
Gianni Gobbi, Presidente di Associazione Straverona dichiara: “Siamo commossi e orgogliosi dell’affetto che i nostri podisti hanno dimostrato verso la Marcia del Giocattolo. Nonostante l’impossibilità di trovarci per un evento fisico, l’8 dicembre virtualmente eravamo in tantissimi e questo significa poter dare un contributo importante a Fondazione Città della Speranza. In un anno difficile come questo, un risultato del genere ha ancora più valore.”
A sottolineare l’importanza del fine solidale anche il motto di quest’anno: la Ricerca che fa Strada. Un cammino che continuerà fino a Natale. Le iscrizioni alla Marcia del Giocattolo, che consistono in una donazione che va direttamente a Fondazione Città della Speranza, rimarranno ancora aperte, fino a Natale. Effettuando una donazione a Fondazione, si riceverà comunque il pacco gara con la maglia tecnica di quest’anno.

La manifestazione gode del sostegno del Comune di Verona - Assessorato allo Sport e Tempo Libero - e di numerose aziende partner, che hanno scelto di sostenere la Marcia anche in questa edizione così particolare. AGSM è il main partner, Radio PiterPan e Radio Bellla&Monella sono radio partner, mentre Amia è il green partner.
Gli official supplier sono Bauli, Globo, Pedon e Inoutsport. Gruppo Sinergia è il logistic partner. DNA Sport Consulting è event partner.

Con la 43a Marcia del Giocattolo, Associazione Straverona conclude l’anno nel migliore dei modi e torna al lavoro per riportare alla città la Straverona, dopo lo stop forzato causato dall’emergenza sanitaria.

Fonte StraVerona

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti