Stramilano Half Marathon: vincono i keniani, Lorenzo Dini miglior italiano quinto

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Stramilano 2019 (foto fidal colombo)
Partenza Stramilano 2019 (foto fidal colombo)

Regna il Kenya alla 44esima Stramilano Half Marathon. Tra gli uomini si impone a sorpresa Vincent Kibor Raimoi con 1h00:10, mentre al femminile domina nettamente la favorita Priscah Jeptoo in 1h08:27. Nella popolare mezza maratona con partenza e arrivo in piazza Castello, il migliore italiano al traguardo è Lorenzo Dini che finisce quinto per fermare il cronometro a 1h03:35. Il 24enne delle Fiamme Gialle ritocca di 18 secondi il primato personale sui 21,097 chilometri, in una manifestazione come sempre molto partecipata con circa 7000 presenze alla prova agonistica. Quest’anno il livornese si era già portato a 1h03:53 sulle strade di Verona, a metà febbraio, e riesce così ad abbassare il proprio limite per la seconda volta dall’inizio dell’anno.
La sfida maschile si decide nel finale di una calda mattinata, con la rimonta del vincitore negli ultimi chilometri sul connazionale Jairus Birech, specialista dei 3000 siepi e leader nel cross all’ultima Cinque Mulini, che al debutto sulla distanza chiude secondo in 1h00:33. A completare il podio un altro portacolori del paese africano, Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane, 1h02:07), invece l’azzurro è l’unico dei non keniani tra i primi otto. Nella top ten anche Yassine El Fathaoui (Circolo Minerva, 1h05:31) e il 21enne Riccardo Mugnosso (Dk Runners Milano, 1h07:12), rispettivamente nono e decimo.

Assolo vincente nella gara femminile della Jeptoo, argento mondiale nel 2011 e olimpico nel 2012 sulla maratona. Più di due minuti il suo vantaggio nei confronti dell’etiope Meseret Dinke Meleka (1h10:39), con la terza posizione in 1h11:45 per la keniana Lucy Wambui Murigi, campionessa iridata di corsa in montagna. Prima italiana al settimo posto la piemontese Elisa Stefani (Brancaleone Asti), che realizza il personal best di 1h14:04.

Numeri da record anche quest’anno nella 48esima edizione della non competitiva Stramilano di 10 chilometri, scattata da piazza Duomo per concludersi all’Arena Civica “Gianni Brera”. Oltre 50.000 i runner che hanno scelto di vivere la propria avventura di corsa. Nella Stramilanina dedicata ai più piccoli, i bambini e i loro accompagnatori hanno attraversato il centro storico di Milano per 5 chilometri.

Fonte fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti