Stefano Baldini a Livigno per preparare le Olimpiadi

Di GIANCARLO COSTA ,

stralivigno
stralivigno

Un mese per preparare le Olimpiadi nella verde Livigno. Stefano Baldini è voluto tornare nella stazione turistica valtellinese che tante volte gli ha portato fortuna per prepararsi ad affrontare il grande appuntamento della sua carriera, la maratona che il prossimo 24 agosto concluderà i Giochi Olimpici di Pechino. Dopo una primavera alquanto sfortunata e contraddistinta dalla deludente prestazione alla London Marathon che aveva addirittura messo in dubbio la sua partecipazione alla gara olimpica, Baldini ha ripreso la preparazione decidendo di trascorrere un periodo di allenamento ai 1800 metri di Livigno: fino a mercoledì 25 giugno correrà in riva al torrente Spoel per rimettere al massimo livello il proprio motore. Con il portacolori della Corradini Excelsior Rubiera sono presenti a Livigno anche Ottavio Andriani (FF.OO.) e Ruggero Pertile (Assindustria) la cui partecipazione alla gara olimpica (i due sono in possesso del minimo di ammissione, ma stabilito nel 2007) verrà decisa al termine dello stage di preparazione. Durante il mese di allenamento livignasco, Baldini e compagni stanno svolgendo lavori sul fondo e sulla resistenza che verranno utilissimi in ottica della gara olimpica. Intanto il paese dell´Alta Valtellina si appresta a gettare le basi per la nona edizione della Stralivigno, la mezza maratona in altura che prenderà il via, come di consueto, nel primo weekend di agosto. La gara si articola su un percorso di 21 chilometri, metà su strada asfaltata e piste ciclabili, l´altra su sentieri e strade bianche, per un dislivello totale di 210 metri.

L´obiettivo degli organizzatori è raggiungere il migliaio di iscritti, e se viene confermato il trend di adesioni delle ultime edizioni, il muro dei "mille al via" potrà essere abbattuto. Tra le riconferme del 2008 anche la staffetta non competitiva"1 Stralivigno in 2" che si svolge sul medesimo percorso, ma vedrà i due componenti della coppia darsi il cambio a metà gara, presso la stazione degli impianti di risalita del Mottolino. Come da tradizione la vigilia della gara è dedicata ai più piccoli con la Ministralivigno: sabato 2 agosto alle ore 15,00 prenderà il via la gara aperta ai ragazzi fino ai 17 anni divisi per categorie su distanze che varieranno da 1 a 3 chilometri in base alla categoria di appartenenza. SuperBaby per i nati dal 2004 in poi, Baby dal 2001 al 2003, Cuccioli del 1999 e 2000, Esordienti del 1997 e 1998, Ragazzi del 1995 e 1996, Cadetti del 1993 e 1994 e Juniores dal 1990 al 1992.

Dunque un weekend di podismo per tutta la famiglia e per questa ragione l´APT di Livigno ha messo a punto uno speciale pacchetto "Run & Fitness" che prevede un soggiorno di 4 giorni e 3 notti in hotel, con trattamento di bed & breakfast, compresa l´iscrizione alla Stralivigno, a partire da 135 Euro a persona.

(Comunicato Cometapress)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti