La Sportiva Vertical Sunsets: nella Cronoscalata al Pertusel Andrea Rostan supera Moletto e Bert, tra le donne 3a vittoria per Giulia Oliaro

Di GIANCARLO COSTA ,

Giulia Oliaro vincitrice Cronoscalata al Pertusel (foto organizzazione)
Giulia Oliaro vincitrice Cronoscalata al Pertusel (foto organizzazione)

Le previsioni meteo annunciavano temporali in Val Pellice per la sera di mercoledì ma gli unici fulmini che si sono visti sono solo stati quelli degli atleti impegnati a darsi battaglia sul percorso della 3a tappa del circuito La Sportiva Vertical Sunsets nell’inedita Cronoscalata al Pertusel. Il percorso, con partenza da Villar Pellice si concludeva alla Borgata Pertusel, situata 470 metri più in alto percorrendo 2,8 km di sentiero con pendenze per lo più regolari ma con qualche insidioso tratto più ripido che spezza il ritmo. Grazie alla collaborazione con l’Ecomuseo Feltrificio Crumiere la logistica della gara e il ristoro finale (panino, birra e frutta) sono stati ospitati nella suggestiva location del museo nella sala dei vecchi macchinari che si usavano per lavorare il feltro.

I primi 10 uomini della classifica del circuito erano al via, ma nella tappa odierna il giovane portacolori dell’Atletica Saluzzo, Andrea ROSTAN, va a prendersi la vittoria in 18’34” distanziando di un solo secondo Marco MOLETTO (Pod. Val Vermenagna). Grande prova quella di Andrea, classe 1998, che dopo appena un terzo di gara era riuscito ad agganciare Paolo BERT partito 30” prima di lui per poi tenerlo fino all’arrivo. Per Paolo BERT (Pod Valle Infernotto) terzo posto in 18’51”, quarto posto per Andrea BARALE (GS Roata Chiusani) in 19’19” e quinto posto per Fabio BONETTO (Atl Valpellice) in 19’21”.

Nelle donne Giulia OLIARO (Atl Pinerolo) concede il tris, vincendo con il tempo di 24’32”, mettendosi alle spalle per soli 16” la sempre presente Alma RRIKA (Giò 22 Rivera), Marina PLAVAN (Atl Valpellice) sale per la prima volta sul podio del circuito a 39” dalla vincitrice. Quarto posto pari merito in 25’31” per Samanta ODINO (SC Angrogna) e Monica BRUNO FRANCO (Pod Valle Infernotto).

Se al femminile OLIARO ha messo una seria ipoteca per la vittoria finale del circuito, il discorso per la vittoria nella categoria maschile rimane ancora aperto, con ROSTAN che dopo la tappa di Villar riapre i giochi, anche se MOLETTO è a quota 2 vittorie. Appuntamento quindi mercoledì 17 giugno per la IV ed ultima tappa del circuito La Sportiva Vertical Sunsets in occasione della 3° Su Per la Voouta. In occasione della premiazione del circuito ci sarà il pasta party offerto dalla Pro Loco di Rue a cui possono partecipare anche gli accompagnatori.

Per informazioni: http://verticalsunsets.jimdo.com/

Facebook: Vertical Sunsets

Fonte organizzazione La Sportiva Vertical Sunset

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti