Sport Senza Frontiere: correre per solidarietà alla Maratona di Roma

Di MARCO CESTE ,

Ormai da anni, il fundraising è una realtà affermata e conosciuta, soprattutto nel mondo dello sport. La raccolta di fondi legata agli eventi, soldi da destinare in beneficienza, nasce dall'attività delle associaizoni no profit, ma negli anni si è estesa a molte differenti realtà, soprattutto le singole persone.

In Italia, la Maratona di Roma è certamente una delle gare sportive più attive in questo senso: infatti, ogni anno sono sempre di più i gruppo che aderiscono al charity program, con l'obiettivo di raccolgiere il maggior numero di fondi.

Anche Sport Senza Frontiere aderisce al charity program legato alla Maratona di Roma del 17 marzo 2013. Chi parteciperà all'iniziativa, avrà la possibilità di correre e fare solidarietà.

Sarà un bel modo per aiutare Sport Senza Frontiere a portare lo sport dove non c’è e a dare la possibilità a bambini svantaggiati di praticare una disciplina sportiva.

Cosa potete fare correndo?

1) CORRERE CON Sport Senza Frontiere LA MARATONA DI ROMA – 42KM E ATTIVARE LA TUA PAGINA PERSONALE PER LA RACCOLTA FONDI ATTRAVERSO LA RETE DEL DONO

2) CORRERE  LA STRACITTADINA "ROMAFUN" – 5KM – ISCRIZIONE 10€

Pagina evento su FACEBOOK http://www.facebook.com/events/434000016663433/

Sostenere Sport Sena Frontiere alla Maratona di Roma 2013 è semplice e veloce. Basta collegarsi al sito www.retedeldono.it, cercare la pagina "Corri la Maratona di Roma con Sport Senza Frontiere" e fare la donazione.

Inoltre se deciderete di correre la Maratona (1) potrete attivarvi per fare PERSONAL FUNDRAISING. Infatti, grazie al sodalizio con Retedeldono, il portale italiano del personal fundraising, potrete coinvolgere amici nella vostra impresa sportiva e fare squadra anche nella solidarietà.

Lavinia d'Ardia di Cursi

Ufficio Stampa Sport Senza Frontiere Onlus

www.sportsenzafrontiere.it