Spettacolo e divertimento alla The Color Run di Marina di Pietrasanta (LU)

Di MARCO CESTE ,

The Color Run di Marina di Pietrasanta
The Color Run di Marina di Pietrasanta

Una corsa unica, ricca di divertimento, allegria e colori. La The Color Run di Marina di Pietrasanta si conferma anche quest’anno uno degli appuntamenti più belli e originali della Versilia, più forte anche del maltempo che in mattinata si era abbattuto sulla città toscana. Erano oltre cinque mila, il doppio rispetto all’edizione 2013, i color runners che hanno partecipato all’unica ed inimitabile “Paint Race” sul Pianeta, presentata in Italia da La Gazzetta dello Sport e curata per la parte organizzativa da RCS Sport. Prima dello start tantissime sono state le attività sul palco del Gazzetta Color Tour, con balli, zumba fitness, tanta musica e l’immancabile riscaldamento muscolare con il personal trainer di Brooks. Dopo la partenza i partecipanti hanno corso sul lungomare della città toscana, hanno superato i quattro punti colore posti lungo il percorso e sono arrivati al traguardo tutti completamente colorati, pronti per dare vita ai numerosissimi Color Blast, i lanci delle polveri colorate nell’aria a ritmo di musica. Ospite d’eccezione, in qualità di Ambassador Expo 2015, Vanessa Ferrari, la più forte atleta italiana di tutti i tempi nella disciplina della ginnastica artistica: “Una gioia essere qui. Quanti colori e quanto divertimento. Ho visto tantissime persone felici. Ben vengano eventi come questo che promuovono la pratica sportiva senza tralasciare elementi fondamentali come il divertimento”. La color Run di Marina di Pietrasanta The Color Run è anche solidarietà. I Podisti da Marte, la charity che collabora con RCS Sport, oltre a gestire i punti colore, ha distribuito, in cambio di un’offerta libera, moltissimi sacchetti di polvere di colore, contribuendo così a sostenere iniziative di tipo benefico. A supporto de I Podisti da Marte, c’era anche la Nicco Fans Club, l’associazione che sostiene il “Progetto Adolescenti” dell’Ospedale Pediatrico “Meyer” di Firenze. Molti i “brand partner” che hanno “corso” e “colorato” la tappa di Marina di Pietrasanta. Dal partner istituzionale Expo 2015 ad Asus, “Main Partner” e partner tecnologico dell’evento, in campo con i propri device digitali con i quali ha intrattenuto i color runners prima della partenza. Tra gli “Official Partner” Brooks, azienda specializzata, dal 1914, nel settore delle attrezzature sportive, Crodino Twist, il nuovo aperitivo analcolico presente sul mercato nelle due varianti gusto agrumi e gusto frutti rossi, e Francorosso, il tour operator ideale per chi vuole girare il globo. Nella tipologia “Partner” erano presenti Yoga Tasky, il succo che disseta ovunque con gusto, Manzotin, icona tra i marchi di carne in scatola italiana, Nerf, i blaster hi-tech famosi in tutto il mondo grazie alla speciale tipologia di dardi a base di una particolare schiuma gommosa morbida e leggera, che rende possibile giocare in tutta sicurezza sia outdoor sia indoor e XS Power Drink, una sferzata di energia positiva per vivere sport e tempo libero con adrenalina. La color Run di Marina di Pietrasanta Per la categoria “supporter”, SOYJOY, lo snack intelligente per la fame fuori pasto con tutta l’energia della soia e della frutta, e Haribo, che con le sue colorate caramelle ha rallegrato l’evento con momenti di gommosa felicità. Infine, “Media Partner” dell’evento, Kiwi, la strategy agency specializzata nei media digitali, Docsity (it.docsity.com), il social degli studenti che ad oggi conta ben 800mila iscritti in Italia e nel mondo risultando il più grande database online di appunti e la più importante risorsa italiana per lo studio nella fascia d’età 18-29, il mensile Runner’s World e la popolare emittente Radio Deejay. In Versilia era presente anche The Walt Disney Company Italia con un hangar gonfiabile e tante attività per le famiglie ispirate al nuovo film in uscita il 28 Agosto Planes 2- Missione Antincendio (anteprime in tutto il territorio nazionale il 13 agosto). Nello stesso stand tutti i bambini under 9 hanno potuto ritirare la loro pettorina e ricevere le ali di Dusty, che hanno sfoggiato per volare veloci durante la corsa.
Ufficio Stampa The Color Run



Può interessarti