Sonia Glarey trionfa nella OCC – Orsières Champex Chamonix. Nella gara maschile vince Nicolas Martin, 6º Danilo Lantermino

Di GIANCARLO COSTA ,

Sonia Glarey lanciata verso la vittoria nella Orsiere Champex Chamonix (foto FB UTMB)
Sonia Glarey lanciata verso la vittoria nella Orsiere Champex Chamonix (foto FB UTMB)

Era la prima edizione della OCC – Orsières Champex Chamonix, 53 km con 3330 metri di dislivello salita/discesa, la gara più “corta” del lotto, se paragonata all'UTMB, ma gara tosta e durissima se presa a se stante. Dalla Svizzera alla Francia, senza toccare la parte italiana del Monte Bianco. Per rifarci, nel senso di portare in alto il tricolore, non c'era niente di meglio che vincerla.

E così ha fatto Sonia Glarey, valdostana che vive e lavora a Ivrea, del team Grivel, che aggiunge un'altra vittoria alla sua luminosa carriera che negli ultimi 4 anni le ha fatto conquistare successi importanti non solo nelle gare di trail running. Ma vincere a Chamonix negli sport di montagna ha un sapore speciale, chi l'ha provato lo sa...

In 6h37'40” Sonia Glarey ha trionfato all'arrivo di Chamonix, precedendo le francesi Sandrine Motto-Res seconda in 6h57' e Sthéphanie Mattei terza in 7h03'. Da segnalare la seconda arrivata tra le italiane in gara, Serena Natolini dodicesima in 7h56'.

Nella gara maschile ottime le prestazioni dei due italiani più accreditati in gara, che hanno concluso nei primi 10. Danilo Lantermino ha finito 6° in 5h57'43”, mentre Davide Ansaldo è 9° in 6h02'24”. Sul podio della gara maschile vinta dal francese Nicolas Martin in 5h07'45”, sono saliti anche l'altro transalpino Regis Durand 2° in 5h23' e lo spagnolo Marc Pinsach Rubirola 3° in 5h25'.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti