SkyUltra World Championship: bronzo per Giuditta Turini, quarto Franco Collè

Di GIANCARLO COSTA ,

Giuditta Turini bronzo Mondiali UltraSky (foto ISF saragossa)
Giuditta Turini bronzo Mondiali UltraSky (foto ISF saragossa)

Seconda giornata agli Skyrunning World Championship, in Val de Boi nei Pirenei Spagnoli, con la prova di SkyUltra di 68 km con 4889 metri di dislivello, gara lunga e impegnativa tecnicamente.

Dalla gara femminile arriva la prima medaglia per l’Italia in questo Campionato Mondiale di Skyrunning, con la valdostana Giuditta Turini che conquista il bronzo in 9h56’43” nella gara vinta dalla spagnola Maita Maiora Elizondo in 9h23’56”, con l’argento al collo dell’altra spagnola Gemma Arenas Alcazar in 9h42’01”. Buona prova dell’altra azzurra in gara, Chiara Giovando sesta in 10h41’.

Nella gara maschile successo dell’andorrano Marc Casal Mir in 8h10’20”, argento per lo spagnolo Manuel Anguita Bayo in 8h12’56” e bronzo per Borja Fernandez Fernandez in 8h26’55”. Per l’Italia ottima gara di Franco Collé 4° in 8h36’08”, 6° Luca Arrigoni in 8h40’ e 12° Luca Carrara in 9h15’.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti