Si corre domenica 6 settembre la Monesi-Redentore, l’arrivo più in quota della Liguria

Di GIANCARLO COSTA ,

Presentazione Monesi Redentore
Presentazione Monesi Redentore

Si corre domenica 6 settembre la nona edizione della corsa in montagna con l’arrivo più alto in quota della Liguria, la Monesi-Redentore, 8,7 km di salita per circa 800 metri di dislivello, dai 1385 metri di quota di Monesi ai 2165 metri del Redentore, statua posta sull’anticima del monte Saccarello (quota 2200 metri). Il monte Saccarello è la montagna più alta della Liguria, ma è anche il punto di confine con la Francia e tra Liguria e Piemonte, con le provincie di Imperia e Cuneo.

L’organizzatore Marco Lanteri, il titolare del negozio Mela Verde, ci informa che: “Siamo riusciti a mettere in piedi anche quest’anno la Monesi-Redentore, nonostante i problemi legati alla pandemia coronavirus. A tal proposito raccomando a tutti i partecipanti di seguire scrupolosamente le norme anti-covid, di presentarsi con la mascherina, che si toglierà durante la corsa, e che si dovrà rimettere dopo aver tagliato il traguardo. L’altra buona notizia è che finalmente, dopo 4 anni, la strada per Monesi, che era franata, è stata riaperta, quindi la viabilità è tornata normale sia per chi arriva dalla Liguria, sia da Piemonte. Arrivederci a domenica per la gara.”

La corsa si disputa sulla strada che fa parte della famosa “Via del Sale”, l’itinerario che parte da Limone Piemonte, passa per Monesi e termina al mare. Strada asfaltata e cementata nei primi 5 km, quindi sterrato negli ultimi 3,5 km. Nell’edizione 2019 la gara maschile è stata vinta da Lorenzo Trincheri in 44’46”, la gara femminile da Silva Dondero in 53’53”.

La partenza sarà alle ore 9,30, le iscrizioni online a monesiredentore@hotmail.com
Domenica iscrizioni fino alle ore 9 a Melaverde Monesi, costo 15 euro
Per informazioni tel. 3387642017

A domenica per la cronaca su runningpassion

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti