Sara Dossena e Marco Salami Campioni Italiani dei 10 chilometri di corsa su strada

Di GIANCARLO COSTA ,

Sara Dossena Campionessa italiana 10000m strada (foto fidal archivio Berlino2018)
Sara Dossena Campionessa italiana 10000m strada (foto fidal archivio Berlino2018)

Nei Campionati Italiani dei 10 chilometri di corsa su strada, ad Alberobello (Bari), titoli assoluti a Marco Salami (Esercito) e Sara Dossena (Laguna Running). Per entrambi è il primo successo in questa gara. Su un percorso in saliscendi nella capitale dei trulli, ma particolarmente suggestivo, tra gli uomini il mantovano con 29:45 festeggia il quinto tricolore in carriera, un anno dopo la vittoria nei 5000 in pista. Finiscono alle sue spalle Ahmed El Mazoury (Atl. Casone Noceto, 29:57), che replica il secondo posto dell’ultima edizione, e Marouan Razine (Esercito, 30:25), leader nel 2016.

Al femminile la maratoneta lombarda Sara Dossena, sesta agli Europei di Berlino, vince in solitaria con il tempo finale di 33:47 e centra il suo terzo titolo che segue quelli di campestre (2015) e nei 10.000 su pista della scorsa stagione, in attesa di puntare alla prossima 42,195 km di New York. In una giornata soleggiata, di fronte a una bella cornice di pubblico, si fa notare il secondo posto tricolore di Elena Romagnolo (Cus Pro Patria Milano). La primatista nazionale dei 3000 siepi e due volte finalista olimpica, dopo la maternità, non è più un’atleta a tempo pieno ma torna sul podio in 35:01 davanti alla ventenne Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano, 35:23), terza delle italiane per conquistare il titolo della categoria under 23 che al maschile vede la conferma di Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza 1874 Modena, 30:53). Tra gli juniores prevale il pugliese Pasquale Selvarolo (Barile Flower Terlizzi, 31:38) e si ripete Michela Cesarò (Cus Torino, 37:26). Nelle gare under 18 un altro titolo in questa stagione per i campioni su pista: l’allievo Francesco Guerra (Rcf Roma Sud, 33:11), che fa poker dopo l’accoppiata di Rieti (1500-300) e il successo anche nel cross, mentre sui 6 km al femminile si impone Martina Cornia (La Fratellanza 1874 Modena, 21:25).

Categorie MASTER

Assegnati i titoli italiani master, individuali e di società. Doppietta per i bresciani dell’Atletica Paratico: tra gli uomini con 1311 punti su Dynamyk Fitness Palo del Colle (1269), Montedoro Noci (1254), Libertas Atletica Lamezia (1048), Daunia Running San Severo (903) e Atletica Tommaso Assi Trani (868). Al femminile davanti ad Atletica 85 Faenza (995), Runners Chieti (983), Tre Casali Lecce (885), Barletta Sportiva (732) e Nadir on the Road Putignano (634).
CAMPIONI ITALIANI MASTER
UOMINI
SM35: Francesco Bona (Aeronautica) 30:44
SM40: Francesco Minerva (Montedoro Noci) 32:28
SM45: Joachim Nshimirimana (Atl. Casone Noceto) 32:03
SM50: Said Boudalia (Cagliari Marathon Club) 31:40 MPI
SM55: Franco Torresani (Atl. Paratico) 35:44
SM60: Andrea Maresca (Montemiletto Team Runners) 39:43
SM65: Michele Gallo (Montedoro Noci) 39:55
SM70: Pierino Barbonetti (Runners Chieti) 42:08
SM75: Tommaso Valente (Gioia Running) 54:17
SM80: Andrea De Toma (Dynamyk Fitness) 58:01
SM85: Domenico Memoria (Tocco Runner) 1h07:03
SM90: Leonardo Palmisano (Alberobello Running) 1h48:42
DONNE
SF35: Elena Romagnolo (Cus Pro Patria Milano) 35:01
SF40: Palma De Leo (Gs Lammari) 38:34
SF45: Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excelsior Rubiera) 36:16
SF50: Enrica Carrara (Atl. Lumezzane) 38:57
SF55: Gabriella Stea (Atl. Gallipoli) 46:16
SF60: Antonella Sassi (Gs Il Fiorino) 45:01
SF65: Gabriella Martini (Cambiaso Risso Running Team Genova) 54:10
SF70: Franca Costantini (Pretuzi Runners Teramo) 55:20
SF75: Palmira Saracino (Grecia Salentina) 1h21:09

Fonte fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti