Ruggero Pertile sfortunato: morso da un cane in allenamento, salta la stagione campestre

Di MARCO CESTE ,

Ruggero Pertile vittorioso a Torino
Ruggero Pertile vittorioso a Torino

Brutta disavventura per Ruggero Pertile. Il vincitore dell’ultima edizione della Turin Marathon è stato assalito da un cane di grossa taglia mentre si stava allenando e ora dovrà rinunciare alla stagione delle corse campestri. Ha infatti rimediato 5 punti di sutura all’avambraccio destro e dovrà rimanere sotto antibiotici per una settimana.

«Stavo correndo normalmente, facendo ripetute in salita su un cavalcavia – racconta il miglior maratoneta italiano in attività – quando il cane è uscito da un cancello e mi è saltato addosso, mordendomi il braccio. Non so di che razza fosse, ma era di almeno 35-40 chili. A quel punto è intervenuto un signore che abitava in zona e che si è accorto della situazione e mi ha aiutato a liberarmi. Il suo morso mi ha però lasciato una ferita profonda e sono dovuto andare al Pronto soccorso dell’ospedale di Padova, dopo sono stato sottoposto a un piccolo intervento per ricucire la ferita. Ora il braccio mi fa male e ho dovuto cominciare a prendere antibiotici».

L’incidente cambierà i programmi di Pertile, che desiderava sfruttare la grande condizione di questo periodo per tornare a uno dei suoi primi amori, la corsa campestre. «Avevo voglia di partecipare al Cross di Condino di domenica prossima, nel quale si assegnano le maglie per i prossimi campionati europei di specialità. Questo incidente non ci voleva proprio, perché sotto antibiotici non potrò allenarmi come servirebbe. Mi spiace, perché non sono mai stato così bene dopo una maratona».