Ruggero Pertile atleta europeo di novembre

Di MARCO CESTE ,

Ruggero Pertile vittorioso a Torino
Ruggero Pertile vittorioso a Torino

E’ lui l’atleta europeo del mese di novembre. Ruggero Pertile è stato il più votato nel sito dell’European Athletics Association, la federazione continentale della regina degli sport. Il maratoneta di Assindustria Sport Padova si è meritato la candidatura grazie alla vittoria della Turin Marathon 2010 (2 ore 10’58"), manifestazione in cui nel 2009 aveva stabilito il primato personale sulla distanza correndo in 2 ore 9’53", firmando, nell’occasione, la miglior prestazione europea dell’anno

«Sono contento, perché vuol dire che ci sono appassionati che seguono l’atletica e che hanno votato per me – afferma "Rero" – E’ una bella notizia dopo un periodo particolare, visto che ho perso almeno una ventina di giorni di preparazione dopo l’incidente col cane e ho ricominciato a correre solo da poco».

Quarto quest’anno agli Europei di Barcellona, quando la medaglia sfumò negli ultimi chilometri a causa dei crampi, Ruggero è stato infatti vittima di una disavventura a pochi giorni di distanza dal successo colto nel capoluogo piemontese. Ha infatti dovuto rinunciare a cimentarsi nella stagione del cross dopo essere stato morso al braccio da un cane nel corso di un allenamento. Proprio da una corsa campestre dovrebbe ora ripartire: superato l’infortunio e ripresi gli allenamenti, tornerà in gara il prossimo 6 gennaio al 54° Cross Internazionale del Campaccio, nel quale saranno al via anche altri due portacolori gialloblù, i fratelli Letizia e Dylan Titon.

Si tratta del secondo italiano nel giro tre mesi – a settembre era stata la volta di Andrew Howe – a ottenere questo riconoscimento. Atleta europea di novembre è stata, invece, nominata la portoghese Jessica Augusto che, ad Albufeira, ha appena conquistato il primo oro individuale e il terzo consecutivo a squadre ai campionati europei di cross. Il concorso, istituito dall’EAA nel gennaio del 2007, si propone di premiare le migliori prestazioni ottenute dagli atleti del continente, mese dopo mese. A votare sono gli utenti del sito della federazione, giornalisti e tecnici, tre categorie il cui voto incide per il 33,33% sul totale.

Comunicato stampa assindustria.it



Può interessarti