Royal Vertical: domenica 27 ottobre si corre a Noasca la settima tappa del circuito Gran Premio Gran Paradiso

Di GIANCARLO COSTA ,

Panorama sul tracciato della Royal Vertical
Panorama sul tracciato della Royal Vertical

Domenica 27 ottobre si corre a Noasca, in Valle Orco provincia di Torino, la Royal Vertical, settima tappa del circuito Gran Premio Gran Paradiso, le corse in montagna ai confini del Parco del Gran Paradiso tra Piemonte e Valle d’Aosta.
Dopo due anni in cui incendi, maltempo, neve e pioggia hanno costretto l’organizzatore Stefano Roletti a inventarsi percorsi alternativi, ritorna il percorso originale, da Noasca alla Casa Reale di Caccia del Gran Piano, 9,1 km per 1172 metri di dislivello, con 66 tornanti della suggestiva mulattiera che conduce al traguardo. La Royal Vertical è la settima prova del circuito, dopo Introd, Piamprato, Champorcher, Frassinetto, Valnontey e Rosone. Abitualmente chiude il circuito, ma quest’anno il rinvio per maltempo del Vertical di Ingria a domenica 3 novembre, fa si che sarà la gara della Valsoana a chiudere i giochi dell’edizione 2019 del Gran Premio Gran Paradiso.

PROGRAMMA:
• Ore 7.00: ritrovo nella Piazza di Noasca ed apertura iscrizioni.
• Ore 8.30: chiusura iscrizioni e brefing pre gara.
• Ore 9.00: partenza del Royal Vertical
• Ore 12.00: fine gara
• Ore 13.30: pranzo a Noasca e a seguire premiazione

ISCRIZIONI:
Le iscrizioni verranno effettuate a Noasca la mattina prima della gara. All'atto dell'iscrizione, Insieme al versamento della quota, dovrà essere esibito copia del CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO in corso di validità. Le tessere di affiliazione a società sportive non sono equivalenti al certificato medico e NON verranno accettate.
Quota di iscrizione: 10 Euro

INFORMAZIONI:
Materiale obbligatorio: giacca antivento
E’ consentito l’uso dei bastoncini
Pranzo a Noasca con cucina tipica della valle: 10 Euro.

PREMI:
Per i primi arrivati: prodotti locali ed attrezzatura tecnica
Per i primi 100 iscritti: maglietta Royal Vertical.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti