Rolando Piana e Martina Brambilla vincono il Segredont skyrunning

Di GIANCARLO COSTA ,

Rolando Piana vincitore Segredont skyrunning (foto FB Matteo Longhi)
Rolando Piana vincitore Segredont skyrunning (foto FB Matteo Longhi)

Sole splendente a Vertova (BG) sulla quarta edizione della skyrunning del Segredont. Una giornata meteorologicamente perfetta che ha premiato il lavoro del GAV Vertova capitanato da Franco Testa. Percorso quest’anno allungato di qualche chilometro all’inizio per permettere una partenza più agevole ed evitare imbottigliamenti, novità che ha funzionato bene e ha trovato tutti favorevoli (in totale 23 km con 1650 m di dislivello positivo). Quindi ancora più bello il tracciato di una delle skyrace più spettacolari della bergamasca e non solo, con un percorso molto tecnico e vario. La parte finale della salita, verso la cima del Segredont, è come un piccolo stadio nel quale si erano assiepate diverse decine di spettatori, che approfittavano anche di una ottima visibilità su tutte le Orobie. Prima parte della discesa molto tecnica, prima nel bosco e poi nel torrente e nella forra, tanto tecnica quanto spettacolare. Anche in val Vertova numerosissimi gli spettatori e gli escursionisti. La seconda parte di discesa è molto più tranquilla, su mulattiera e con poca pendenza, da correre a tutta, prima di un’ultima salita a 4 km dall’arrivo.

Più di 200 i partecipanti, con un livello medio molto alto. Al via molti nomi importanti dell’attuale panorama dello skyrunning lombardo e non solo. Infatti il successo finale è andato al piemontese della Valetudo Rolando Piana (1h58’10’’), che ha preceduto di due minuti Luca Carrara (Team Mammut), e con Paolo Poli (La Recastello Radici Group) a chiudere il podio. Al femminile sul gradino più alto Martina Brambilla con 2h30’08’’ (Carvico Skyrunning, due vittorie in due giorni!) seguita a pochi passi da Barbara Bani (New Athletics Sulzano) e, più staccata, Daniela Rota.

Per la Valetudo, oltre a Piana, si sono classificati: 5° Clemente Berlinghieri, 16° Vincenzo Persico, 29° Paolo Grossi, 49° Antonio Baroni (1° over 60), 63° Alfredo Acquistapace, 198° Fabio Pansera. Anna Rosa Ghilardi 9^ donna e 2^ over50F.

Di Paolo Grossi Valetudo Skyrunning Italia.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti