Rolando Piana firma con record il Trail del Sacro Monte Calvario, a Chiara Cerlini la gara femminile

Di GIORGIO PESENTI ,

Piana Rolando foto Valetudo Racer
Piana Rolando foto Valetudo Racer

Si è corso a Domodossola domenica 9 ottobre, provincia Verbano Cusio Ossola in Piemonte, la seconda edizione del Trail Sacro Monte Calvario. Il tracciato di 16 km per un dislivello complessivo di 1.900 metri, porta una denominazione assai importante per la cultura Cristiana e non solo, infatti salendo sul colle Mattarella i frati Cappuccini costruirono nel 1656 un percorso sacro di dodici cappelle che raffigurano la deposizione della santa Croce del Nazareno, il santo Sepolcro e la Resurrezione; infine sulla sommità del colle Mattarella edificarono il santuario ottagonale della Santa Croce. Tutto questo tesoro religioso è patrimonio dell’UNESCO. Oltre a questa testimonianza di storia religiosa del trail della val d’Ossola, il meteo autunnale ha fatto un po’ il biricchino sparando sulla testa dei 157 runner al via un po’ di scrosci di pioggia. Questo fatto però non ha causato grossi disagi ai trailer, i 16 chilometri non sono stati mai monotoni perché la gara è stato un continuo salire e scendere dai borghi di Domo con delle discesine assai divertenti da affrontare a tutta birra naturalmente.

Il secondo trail del Calvario ha visto primeggiare un’aquila Valetudo Racer il suo nome e cognome è Rolando Piana, Rolly per gli amici, il forte atleta di casa ha imposto la sua classe podistica siglando il record del trail terminando la fatica domenicale con il tempo finale di 1h18’25”, secondo Rainelli Marco 1h21’37” team Genzianella, bronzo per Bossone Giuliano ASD. Caddese 1h23’35” quarto Frasetti Ennio team Genzianella 1h24’40” quinto Galletti Cristiano GS. Bognanco 1h24’40” sesto Drusacchi Luca G.S. Bognanco 1h27’43” settimo Brunelli Massimo ATL. Avis Ossolano 1h28’34” ottavo Zambonini Enrico team Genzianella 1h28’53”. Trionfo rosa per Cerlini Chiara GS. Bognanco 1h45’10” argento per Stelitano Domenica ASD. Caddese 1h45’19” terza Lissandrelli Stefania team Genzianella 1h47’03” quarta Stoppini Manuela team Genzianella e quinta Dottori Sara GS. Torrevilla. Erano presenti le aquile Valetudo Racer Pagani Monica, Negri Piero e Pesenti Giorgio.

Di Giorgio Pesenti

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.



Può interessarti