Ritorna a Luglio il Trofeo Sky Race Orsiera Rocciavrè

Di GIANCARLO COSTA ,

LOGO 9 wolf page 009 bis
LOGO 9 wolf page 009 bis

Trofeo Sky Race Orsiera Rocciavré, una tra le più vecchie skyrace d’Italia questo è certo!
La storia di questa bellissima gara comincia nel lontanissimo 1991 con la denominazione: “ Trofeo Parco Naturale Orsiera Rocciavré con partenza e arrivo in Val Chisone dalla località Villaretto nel Comune di Roure.
Questa prima versione della gara organizzata dal GSP80 Pomaretto, che nel corso dei decenni morirà e risorgerà come l’araba fenice, vede il percorso svilupparsi all’interno del Parco nel territorio della Val Chisone senza affacciarsi su Val Sangone e Valle Susa e senza passare dal Rifugio Selleries chiuso in quegli anni.
A queste prime edizioni svoltesi nei primi giorni di agosto si nota subito un nome che poi diventerà leggenda passando dalla specialità Marcia Alpina, Gran Fondo, Corso in Montagna alla più attuale e moderna espressione di Trail: Marco Olmo.
Si avete capito bene proprio quel Marco Olmo che anni dopo andrà a vincere per ben due volte l’UTMB del Monte Bianco nel 2005 e 2006, ma inanellando anche numerosi podi alla famosissima Marathon des Sables e vestendo anche per ben due volte la maglia azzurra.

Dopo queste prime tre edizioni : 1991-1992-1993 la gara scompare per poi risorgere nel 2002 per volontà dell’Ente Parco Orsiera Rocciavré con percorso e chilometraggio completamente diversi.
Saranno infatti 4 edizioni all’insegna del Parco a fare rivivere questa manifestazione sportiva che si chiamerà: “Trofeo Sky Race Orsiera Rocciavré”, giusta testimonianza dei tempi che cambiano e del nuovo modo di intendere la corsa in montagna cogliendone le mille sfaccettature.
In questa versione “skyrace” il percorso sarà disegnato completamente all’interno del Parco con passaggi obbligati nelle tre Valli che costituiscono il Parco e cioè Val Chisone, Val Sangone e Valle Susa.

Dopo la prima edizione del 2002 quando il Rifugio Selleries era ancora chiuso, la gara farà tappa obbligata proprio in questo luogo che diventerà punto di partenza e arrivo anche negli successivi.
Le quattro edizioni dei primi anni 2000 non sono comunque omogenee e il tracciato anche in questa versione cambia numerose volte, anche a causa delle condizioni dettate dal meteo.
In questi anni si vedono arrivare a podio nomi davvero importanti della corsa in montagna, tra gli uomini: Paolo BERT, Paolo GERMANETTO, Thierry ICART, Lucio FREGONA, Dennis BRUNOD, Paolo GOTTI, Franco AGLI e tra le donne Paola DIDERO, Daniela GILARDI e Maria Giovanna CERUTTI.

Dopo le edizioni del 2004 e 2005 valide anche come prova per il Campionato Italiano Sky Race, la gara scomparirà dai Calendari lasciando un vuoto in Piemonte ed anche nel panorama nazionale.
La “mitica skyrace” così viene chiamata da alcuni atleti in Valle che hanno avuto l’onore di correrla nelle varie e diverse interpretazioni di percorso ritorna oggi per volontà di alcuni appassionati di montagna, dell’Associaizone Escuriosando Trekking e del gestore Massimo Manavella del Rifugio Selleries.
Manifestazione che ancora una volta avrà l’appoggio del Parco Alpi Cozie, anche quello nel frattempo ha cambiato nome, una realtà di 18.000 ettari protetti che accolgono tutti gli ungulati alpini: camosci, stambecchi, cervi, caprioli, cinghiali e perfino mufloni!
Ancora una volta l’araba fenice è risorta con un percorso nuovo di 23 km per 1900 metri di dislivello.

Questa volta in senso anti orario che dal Rifugio Selleries porterà gli atleti prima al Colletto del Robinet verso la Val Sangone, poi verso il Colle delle Vallette per poi scendere verso il Colle del Vento e l’Alpe Piano delle Cavalle in Valle di Susa, e ancora Porta del Villano, Bergeria del Balmerotto e via a risalire verso il Colle del Sabbione per poi buttarsi verso il traguardo del Rifugio.
Una skyrace che si corre a fil di cielo senza un centimetro di asfalto, tra i 2023 metri del Rifugio Selleries e i 2635 del Colletto Robinet sfiorando le cime dell’ Orsiera, Rocciavré e Cristalliera, attente spettatrici il 16 luglio delle fatiche dei numerosi atleti che decideranno di essere protagonisti di questa ennesima Riedizione!

Le iscrizioni sono aperte dal 21 marzo e per questa prima Riedizione saranno a numero chiuso max 200 atleti!

Si ringraziano Daniele Miletto e Carlo Degiovanni per avere fornito il materiale e la memoria storica della manifestazione. Si ringraziano anche Soccorso Alpino Val Chisone, Valle Susa, Val Sangone, Cai Pinasca, Associazione Freemount, Rifugio Selleries, Albergo Le Petit Fenestrelle, Parco Alpi Cozie, Regione Piemonte e i tantissimi volontari che ci daranno una mano a rimettere in pista questa bellissima sky race.

DOVE CI TROVI

Facebook
https://www.facebook.com/Trofeo-Skyrace-Orsiera-Rocciavre-1771073603134519/?fref=ts

Sito internet
http://trofeoskyraceorsierarocciavre.it/

Mail
trofeoskyraceorsierarocciavre@gmail.com

Cellulare
338/2396943

ALBO D’ORO
TROFEO SKY RACE ORSIERA ROCCIAVRE

1991

1992
Marco OLMO 1h15’25”
Marco SCLARANDIS 1h15’48”
Renato JALLA’ 1h16’13”

1993
Livio BARUS 1h16’44”
Mario ANDREOLOTTI 1h18’04”
Marco OLMO 1h18’29”

2002
Franco AGLI 3h20’02”
Giorgio BOSONETTO 3h20’24”
Marco MORELLO 3h33’00”

Paola DIDERO 4h35’51”
Laura CUNEO
Ivana GIORDAN 5h08’32”

2003
Paolo BERT
Paolo GERMANETTO
Ivan GARNIER

2004
Dennis BRUNOD 2h09’05”
Lucio FREGONA 2h13’25”
Fabio BONFANTI 2h14’19”

Maria Giovanna CERUTTI 2h50’58”
Raffaella MIRAVALLE 3h02’19”
Marcellina DOSSI 3h10’48”

2005
Lucio FREGONA 2h14’00”
Paolo GOTTI 2h15’00”
Paolo BERT 2h16’05”

Daniela GILARDI 2h46’33”
Gisella BENDOTTI 2h53’55”
Gianna VACCARI 3h15’07”

REGOLAMENTO

La manifestazione di corsa in montagna, specialità Skyrace, è denominata “Trofeo Sky Race Orsiera Rocciavrè - La rinascita” si svolgerà domenica 16 luglio 2017 con partenza e arrivo presso il Rifugio Selleries nel Comune di Roure. L’organizzazione è dell’Associazione Escuriosando Trekking in collaborazione con Rifugio Selleries, Hotel Le Petit Fenestrelle, Associazione Freemount, Soccorso Alpino Pinerolo Val Chisone, CAI Sezione Pinasca, Soccorso Alpino Bussoleno,

La partecipazione alla gara è a numero chiuso ( max 200 atleti, salvo deroghe concesse dall’organizzazione) ed è aperta a tutti coloro abbiano compiuto il 18° anno di età tesserati UISP, FIDAL o altri Enti di promozione sportiva e agli atleti non tesserati in possesso del certificato medico di idoneità alla pratica agonistico-sportiva, rilasciato da un centro di medicina dello sport.

-E’ fatto obbligo agli atleti seguire attentamente il percorso segnalato, pena squalifica.
-Il pettorale dovrà essere applicato sulla parte alta dell’addome, ben visibile per tutta la competizione
- Saranno inseriti alcuni punti di controllo presidiati da personale dell’organizzazione: il mancato passaggio ad uno di questi comporterà la squalifica
-Saranno istituiti lungo il percorso dei punti presidiati da personale sanitario
-Il concorrente che abbandonerà la gara di sua spontanea volontà dovrà obbligatoriamente comunicarlo al primo punto di controllo disponibile consegnando il pettorale e seguire le indicazioni del personale di servizio per il rientro
-Lungo il percorso sono previsti n. 4 punti di ristoro con acqua, integratori, ecc. Più uno al’arrivo
-Per il completamento della gara è fissato un tempo massimo di 5 ore
-Saranno in ogni caso esclusi dalla gara i concorrenti che transiteranno con un tempo superiore ad 1h 30’ dalla partenza al Cancello orario al Colle della Valletta. Verrà obbligatoriamente vietato il proseguimento della gara ai concorrenti che supereranno il suddetto cancello orario
-Avere al seguito tutta la gara una giacca antivento a maniche lunghe ( k-way).
Facoltativo l’uso dei bastoncini.
-Il percorso sarà segnalato con bandierine colorate
-E’ prevista una penalità 5 minuti in caso di mancata segnalazione ai controlli di un concorrente in difficoltà, e una penalità di 10 minuti per quei concorrenti che dopo il rifornimento getteranno bicchieri, bottiglie, ecc fuori dallo spazio delimitato
-In caso di sopravvenute condizioni atmosferiche tali da costituire pericolo per i concorrenti, a giudizio insindacabile della Giuria, potrà essere modificato il percorso o sospesa o rinviata la gara in qualsiasi momento. Non verranno stilate classifiche e assegnati premi
-In caso di annullamento non verrà rimborsata la quota di iscrizione
-Eventuali reclami dovranno pervenire alla giuria dopo l’esposizione della Classifica non oltre le ore 14,30 di domenica 16 luglio 2017, accompagnati da euro 50 restituibili solo a reclamo accettato
-Saranno premiati i primi 6 uomini assoluti e le prime 6 donne assolute
-L’Organizzazione non si ritiene responsabile della redazione di classifiche non corrette in seguito ad errato inserimento/trascrizione di qualsivoglia dato relativo all’atleta ( nome, cognome, anno di nascita, società, ecc) erroneamente inserito dall’atleta stesso al momento dell’iscrizione.
-Per una buona riuscita della manifestazione chiediamo la massima collaborazione da parte degli atleti nel rispettare tassativamente le norme del Regolamento

PROGRAMMA
GIOVEDI’ 14 LUGLIO
Chiusura iscrizioni online
SABATO 15 LUGLIO
Dalle ore 14 alle ore 19 consegna pettorali di gara presso il Rifugio Selleries
DOMENICA 16 LUGLIO
Dalle ore 7,45 alle 9,30 consegna pettorali di gara presso il Rifugio Selleries
Ore 9,35 Briefing tecnico
Ore 9,40 Presentazione Top Runner
Ore 10 Partenza 5^ Edizione Trofeo Sky Race Orsiera Rocciavrè - La rinascita
Ore 12 Arrivo dei primi atleti
Ore 12,15 Ristoro finale per tutti gli atleti
Ore 15 Premiazioni

ISCRIZIONI
Le iscrizioni per la 5^ Edizione del Trofeo Sky Race Orsiera Rocciavrè - La rinascita sono a numero chiuso: 200 atleti
Le iscrizioni si possono effettuare solo online compilando il modulo sul sito:
www.trofeoskyraceorsierarocciavre.it

Per l’iscrizione è obbligatorio compilare l’apposito modulo sul sito e inviare via mail a : trofeoskyraceorsierarocciavre@gmail.com il certificato medico e copia del bonifico di pagamento della quota iscrizione:
30 euro fino al 16 maggio 2017
35 euro dal 17 maggio al 14 luglio 2017
Per la quota di iscrizione da versare farà fede la data di pagamento effettuato
Nel caso di documentazione incompleta non verrà accettata l’iscrizione

Il termine ultimo per le iscrizioni online è il 14 luglio 2017 alle ore 12,00 e comunque al raggiungimento dei 200 iscritti salvo deroghe concesse dall’organizzazione.

La quota di iscrizione comprende assistenza e ristori lungo il percorso, docce e massaggi all’arrivo, ristoro finale, servizio fotografico gratuito, pacco gara costituito da felpa con cappuccio con il logo della manifestazione.
Per informazioni di segreteria/iscrizioni: cell 338/2396943
Mail : trofeoskyraceorsierarocciavre@gmail.com

Modalità di pagamento: Bonifico bancario intestato a Escuriosando Trekking, causale Trofeo Sky Race Orsiera Rocciavrè più nome e cognome dell’atleta

A.S.D. Escuriosando Trekking IBAN IT07W0335967684510700158039 Banca Prossima.

DOVE DORMIRE

Rifugio Selleries
Tariffe agevolate solo per gli atleti in possesso di pettorale valide solo nei giorni: 15/16 luglio 2017

1\2 Pensione (cena, pernottamento e prima colazione) 30 ,00 euro anzichè 37,00 euro al giorno ed a persona, escluse le bevande e tutte le eventuali consumazioni extra;

Pensione Completa (cena, pernottamento, prima colazione e pranzo) 40,00 euro anzichè 47,00 euro al giorno ed a persona, escluse le bevande e tutte le eventuali consumazioni extra;

Il solo Pranzo (Tagliere con 4 Antipasti, Polenta integrale con Bocconcini di Cervo al Cioccolato, Salsiccia in Umido, Polenta e Formaggio Concia al Forno, Crema di Gorgonzola) 15,00 euro anzichè 18,00 euro a persona.

La sola Cena (antipasti, primo, secondo con contorno e dolce) 15,00 euro anzichè 18,00 euro a persona, bevande escluse.
Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti