Ritorna la grande corsa in montagna a Celle di Macra (CN) con il Sentiero degli Acciugai

Di GIANCARLO COSTA ,

Elena Bagnus vincitrice dell'ultima edizione
Elena Bagnus vincitrice dell'ultima edizione

Mancano ormai pochi giorni al 3 agosto, giorno in cui ritornerà a Celle di Macra (CN), in Valle Maira, il “Sentiero degli Acciugai”, corsa in montagna che giunge quest’anno all'14ª edizione e che sarà valida quale ultima prova del campionato provinciale di corsa in montagna assoluto.

Per il 12° anno la gara sarà anche valida quale Memorial Alberto Borsi, l’atleta della Dragonero tragicamente scomparso durante un’escursione sulla parete nord del Lyskamm nel gruppo del Monte Rosa il 21 luglio 2002. Sarà in suo ricordo che domenica mattina prenderanno il via gli atleti dal Piazzale di Borgata Chiesa per cimentarsi sul suggestivo percorso che tocca numerose borgate cellesi.

La novità di quest'anno è rappresentata dalla raccolta fondi a favore delle Associazioni Famiglie Sma e SmaiSoli. La Società organizzatrice e Roberto Borsi hanno accolto con piacere l'invito di Silvano Bertaina, autore del libro "Effetto Christian" un libro dedicato ad un bimbo di due anni affetto da Sma1, una malattia neuromuscolare degenerativa e ai tanti bimbi Sma come lui, che sono oltre un migliaio in Italia.

Si tratta di un progetto per raccogliere fondi in favore delle associazioni Famiglie Sma e SmaiSoli, che aiutano le famiglie con bimbi malati e sostengono la Ricerca: tutti i ricavati dalle vendite andranno a loro.

La Famiglia Borsi devolverà il corrispettivo dell’incasso dei libri all’associazione Famiglie Sma e SmaiSoli

L'autore ha conosciuto Christian e la sua famiglia la scorsa estate. Ha pensato di scriverne, colpito dalla bellezza di questo bimbo e dalla sua straordinaria vitalità.

Da podista ha pensato di correre sempre un po' anche per lui, che per ora, non può farlo.

Il suo invito a tutti i runners è proprio questo slogan :"Corriamo anche per Christian"

Ritornando all'aspetto agonistico sicuri protagonisti il beniamino di casa Enrico Aimar ed Ezio Tallone della Dragonero. Incerta la presenza dei gemelli d'oro della corsa in montagna, Bernard e Martin Dematteis, rispettivamente oro e bronzo ai recenti campionati europei di Gap

Tra le donne quasi sicura la presenza della vincitrice delle ultime edizioni , Elena Bagnus del Val Varaita che dovrà vedersela con Eufemia Magro della Dragonero

Il ritrovo è fissato alle ore 8.00 sul piazzale antistante la Chiesa Parrocchiale, in Borgata Chiesa, quindi il programma della manifestazione sarà il seguente:

Ore 9.30 Non competitiva 2,3 Km

Ore 10.00 M1-M2-M3-M4 10,6 Km

Ore 11.00 JM-F1-F2-F3- M5 5,3 Km

Ore 11.30 JF – Allievi 4,6 Km

Ore 11.30 Allieve – F4 2,3 Km

Ore 12.30 Premiazioni

La partecipazione alla non competitiva è aperta a tutti, mentre alle gare competitive possono partecipare soltanto gli atleti in regola con il tesseramento FIDAL 2014. La quota d’iscrizione è fissata in €uro 6,00 e le stesse si chiuderanno giovedì 31 luglio direttamente dalla sezione online della propria società. Eventuali aggiunte e/o variazioni potranno essere effettuate domenica mattina presso il tavolo delle iscrizioni (entro e non oltre le ore 9.00) con l'aggiunta di 3,00€ per spese di segreteria. Le iscrizioni alla corsa non competitiva potranno essere effettuate sul posto al costo di €uro 6,00 .

Per problemi organizzativi la classica polenta organizzata dalla Proloco non avrà luogo

Premio di partecipazione per tutti (maglietta personalizzata offerta dalla famiglia Borsi e oggetto in legno realizzato dal mobilificio Aimar),

Ulteriori informazioni sul sito www.dragonero.org oppure telefonando a Graziano 347 7839404

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti