Riconferma di Moletto e Oliaro alla Cronoscalata Fontana degli Alpini, 2a tappa del La Sportiva Vertical Sunsets

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio maschile di Porte (foto organizzatori)
Il podio maschile di Porte (foto organizzatori)

Finalmente è il cielo blu, tinto di rosa dai colori del tramonto, ad accompagnare i 186 partecipanti alla 13a edizione della Cronoscalata Fontana degli Alpini e seconda tappa del neonato circuito La Sportiva Vertical Sunsets. Buona rappresentazione di partecipanti in questa riproposizione di una classica del calendario podistico Piemontese che si disputava sempre nel lunedì di Pasquetta, ma che nella formula al tramonto ha riscosso comunque un ottimo successo. Inoltre, il format pensato per le gare di questo circuito, permette di avere la motivazione per effettuare un allenamento di qualità in settimana senza compromettere le performance del weekend.

Il percorso è quello storico che da Porte (TO) raggiunge località Fontana degli Alpini dopo 1,8 km e 300 metri di dislivello, dopo i primi 700 metri di asfalto, corribile per chi ha gambe, ci si addentra nel sentiero per poi sbucare nella radura dov’è posto il traguardo . Altro dato importante è il record targato Gabriele Abate in 10’57”, ma quasi tutti i partecipanti avevano il loro tempo di riferimento delle passate edizioni, utile per sentire il polso della propria condizione.

Gran battaglia dal punto di vista agonistico con la presenza in partenza della top 10 maschile della gara di Piossasco. A riconfermarsi è nuovamente il portacolori della Podistica Val Vermenagna, Marco Moletto che ferma il crono a 11’24”, con il secondo posto di Paolo Bert (Podistica Valle Infernotto) staccato di 29” ed il promettente allievo Andrea Rostan (Atletica Saluzzo) a chiudere il podio con 32” di ritardo da Moletto. A seguire Fabio Bonetto (Atletica Valpellice) in 12’09”, Andrea Barale (GS Roata Chiusani) in 12’21”, Diego Ras (Atletica Pinerolo) in 12’23”, Luca Gronchi (Val Susa Running Team) in 12’33”, Manuel Bortolas in 12’37”, Abdessamia Mountasser in 12’43”, Luigi Papiro (Giò 22 Rivera) in 12'44''.

Riconferma anche in campo femminile, per i primi due gradini del podio con la vittoria di Giulia Oliaro (Atletica Pinerolo) con il tempo di 15’22”, staccata a 26” Alma Rrika (Gio’ 22 Riviera) e terza a 35” Monica Bruno Franco (Podistica Valle Infernotto). Quarta Daniela Bonnet (SC Angrogna) e quinta Federica Collino (Atletica Valpellice).

Dopo le prime due gare i leader del circuito sono Marco Moletto al maschile e Giulia Oliaro al femminile, appuntamento quindi a mercoledì 10 giugno per la 3° tappa, con l’inedita “Salita a Pertusel” da Villar Pellice.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti