Presentata la Bolognano-Velo, prima Prova di Campionato Italiano Assoluto di corsa in montagna il 28 maggio

Di GIANCARLO COSTA ,

Foto di gruppo presentazione Bolognano Velo
Foto di gruppo presentazione Bolognano Velo

La rincorsa verso la Bolognano Velo tricolore è stata ufficialmente lanciata con la cerimonia di presentazione ospitata stamane dalla sede di Bolognano di Arco della Cassa Rurale Alto Garda: domenica 28 maggio i sentieri che dal centro di Bolognano (frazione del comune di Arco) conducono al Monte Velo torneranno a tingersi di tricolore, con la gara valida come prima prova del campionato italiano assoluto e come atto iniziale della Coppa del Mondo WMRA di Mountain Running. L'evento è inserito nel programma dell' EOLO FIDAL Mountain Running Grand Prix: attesi al via tutti i migliori atleti italiani a cominciare dai gemelli Martin e Bernard Dematteis, grandi protagonisti dei Campionati Europei di Arco 2016. Ma per iscriversi c'è tempo fino a martedì 23 maggio.

Numerosi gli ospiti che hanno voluto rispondere presente all'invito di Franco Travaglia, presidente della società organizzatrice Garda Sport Events, il cui pensiero è stato affidato alle commosse (e commoventi) parole del figlio Stefano.
"Grazie a tutti per aver voluto partecipare a questo appuntamento e di aver confermato la vicinanza alla Bolognano - Velo: oggi sono io fare gli onori di casa, ma sono convinto che già l'anno prossimo, papà Franco avrà vinto la sua gara contro la malattia e potrà tornare nuovamente a parlare".

Paolo Germanetto, responsabile tecnico federale del settore della corsa in montagna entra nel merito di gare che vedranno al via tutti i migliori specialisti italiani. "Con la GSE si sta completando un percorso di crescita comune: le immagini del trionfo di Arco dei gemelli Dematteis dello scorso anno hanno fatto il giro del mondo, ora si torna con una gara che ha segnato la tradizione, regalando nel 2012 una delle prove tricolori più belli e sorprendenti di sempre. Nella progettualità che si è data a questo evento, nell'anno venturo c'è l'intenzione di portare un autentico festival delle staffette che accomuni giovani e senior in un grande fine settimana ed Arco, in tal senso è in prima fila. Intanto però non resta che gustare la gara di domenica 28 maggio, con al via tutti i migliori, dai fratelli Dematteis a Francesco Puppi, da Valentina Belotti ad Alice Gaggi e così via, fino al qui presente Cesare Maestri, forse il più in forma del lotto in questo momento. E poi ci saranno diversi stranieri che dalla Bolognano Velo inzieranno ad affrontare la stagione di Coppa del Mondo: in tal senso già sicura è la presenza dell'eritreo ex iridato Petro Mamu".

A presentare nel dettaglio i tre tracciati di gara ci ha pensato invece don Franco Torresani, volto notissimo del mountain running italiano e da qualche mese parroco proprio di Bolognano. "In questi mesi ho potuto conoscere centimetro per centimetro il percorso e posso affermare che per me ormai non ha più segreti: il primo tratto, il sentiero dei Martini che conduce alla chiesetta di San Francesco, è oltremodo duro e impegnativo, molto muscolare e da affrontarsi con cautela, perchè rischia davvero di spremere troppe energie. Energie che invece diventano preziosissime nella seconda parte di gara, più veloce e corribile, dove chi ha ancora forze può davvero fare la differenza. Le junior femminili invece affronteranno solo il tratto in quota per una sfida davvero all'ultimo metro".

IL PERCORSO
I senior maschili affronteranno il tracciato nella sua interezza partendo dal centro di Bolognano, sulla distanza di 11,1 chilometri per un dislivello complessivo di 1272 metri: tutti in ripida ascesa i primi 4,5 km fino a San Francesco, cui seguirà un tratto vallonato ma in prevalente ascesa fino alla località Castil, con successivo falsopiano verso il traguardo di S. Antonio. Identica partenza per senior donne e junior maschili con leggera deviazione in quota, una variante che ridurrà il percorso a 9,1 km con 1189 metri di dislivello. Partenza da San Francesco invece per le junior: 4,5 km di gara e 342 metri di dislivello totali.

IL PROGRAMMA di Domenica 28 maggio
ore 10 a Bolognano: Partenza Gara Junior Maschile
ore 10:30 a Bolognao: Partenza Gara Senior e Promesse Femminili
ore 10:30 a San Francesco: Partenza Gara Junior Femminile
ore 11 a Bolognano: Partenza Gara Senior e Promesse Maschili

Tutte le informazioni su percorso, dati tecnici e sul programma sono disponibili sul sito www.bolognano-velo.it

Fonte Organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti