A Prali (TO) Filippo Barazzuol e Francesca Rossi sono i camosci del Vertical Km Extreme

Di GIANCARLO COSTA ,

Vke Prali (foto Roberto Tanotti)
Vke Prali (foto Roberto Tanotti)

Grande giornata di sport con un meteo fresco ma splendido. La giornata agonistica è cominciata con una sprint dei più piccoli alla sua prima edizione con due manche una di 50 metri di dislivello positivo per i giovanissimi (nati nel 2003-2004-2005) ed una di 100 per i nati dal 2000 al 2002.

Al femminile gara combattutissima fra le fuoriclasse Stephanie Jimenez, Francesca Rossi e Serena Vittori  seguite a breve distanza dalla vincitrice dell'edizione 2014 Raffaella Miravalle.

La gara è stata condotta per i primi 3/4 dalla Jimenez tallonata dalla Rossi, che nel finale della gara riesce a portarsi al comando e vincere così il VKE 2015 con il tempo di 41'39.6 (attuale record femminile del percorso) sulla Jimenez che taglia il traguardo in 42'24.2, Serena Vittori conclude in terza posizione (43'17.7) migliorando il suo tempo dell'edizione precedente di ben 4'.

Anche in campo maschile c'è stata bagarre tra il pragelatese Manuel Bortolas che ha condotto la gara per i primi 500 metri di dislivello seguito da Filippo Barazzuol e da Fabio Bonetto. Nella parte più ripida della salita appena sotto i 600 metri di dislivello Barazzuol e Bonetto hanno sorpassato Bortolas, terminando la gara rispettivamente 1° Filippo Barazzuol con il tempo di 38'25.4, 2° Fabio Bonetto con il tempo di 39'03.9, 3°Manuel Bortolas con il tempo di 40'00.2

Questa edizione del VKE era anche la finale delle SIS Vertical che ha incoronato i due vincitori a livello italiano al femminile Stephanie Jimenez e al maschile Nadir "Mago" Maguet.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori ed atleti per una giornata passata in compagnia sul vertical (1700 metri di sviluppo per 1000 metri di dislivello) più corto del mondo!

Di Stefano Tron – organizzazione VKE Prali

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti