La Poya di Contrebandjè a Doues (AO): vittorie di Massimo Farcoz e Chantal Vallet sul traguardo del rifugio Champillon

Di GIANCARLO COSTA ,

Chantal Vallet vincitrice della Poya du Contrebandjè a Doues
Chantal Vallet vincitrice della Poya du Contrebandjè a Doues

Seconda edizione per la bella gara di sola salita in Valpelline a Doues in Valle d'Aosta, 7,5 i chilometri da percorrere per un dislivello positivo di 1200 metri fino al rifugio Champillon – Adolfo Letey, un percorso che ricalca a grandi linee, quello della gara di scialpinismo che si disputa durante le vacanze di Natale. Sabato scorso erano circa un centinaio i corridori che si sono cimentati in questa corsa, comunque un buon numero di specialisti di queste corse in montagne, gara numericamente un po' penalizzata dalle tante concomitanze dello scorso fine settimana, ma d'altronde questo è il periodo giusto per queste corse in alta quota.

Il giovane talento del Pont Saint Martin fresco vincitore del titolo italiano promesse di Km Verticale a Chiavenna, Massimo Farcoz, ha avuto la meglio della concorrenza, che dopo pochi metri dalla partenza era ridotta a Massimo Stacchetti e Fabrizio Cheillon. La prima metà di gara li vedeva procedere in fila, poi, a metà percorso circa, Farcoz iniziava ad aumentare distaccando i rivali. All'arrivo del rifugio Champillon - Letey, 56'48” era il suo tempo finale, che costituirebbe anche il nuovo record della gara, anche se il tracciato è stato modificato in un tratto centrale passando su strada anziché su sentiero, cosa che rende paragonabile fino a un certo punto al crono ottenuto da Erik Rosaire nel 2012. Comunque vittoria per Farcoz e ottimo secondo posto per Matteo Stacchetti in 59'31”, quindi podio completato da Fabrizio Cheillon 3° in 1h00'52”. La top ten di giornata era completata da Gabriel Rolland 4° in 1h03'22”, Giancarlo Costa 5° in 1h04'05”, Ziggiotto Marco 6° in 1h04'37”, Italo Arlian 7° in 1h05'35”, Luigi Cocito 8° in 1h07'19”, Claudio Restano 9° in 1h07'26” e Remo Garino 10° in 1h08'18”.

Nella gara femminile bella vittoria di Chantal Vallet delle Fiamme Gialle di Aosta, che in 1h16'11” ha la meglio con un buon margine sulla concorrenza di Milena Fiou e Paola Buzzetti che occupano gli altri due gradini del podio a pochi secondi di distanza fra loro, rispettivamente seconda in 1h21'10” e terza in 1h21'23”, seguite da Moira Montanelli quarta 1h25'09” e Paola Marciandi quinta in 1h26'12”.

In allegato le foto della manifestazione e la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti