Porte di Pietra: i tricolori di Trail a Cantalupo Ligure sabato 15 maggio

Di GIANCARLO COSTA ,

Caratteristico passaggio delle Porte di Pietra (foto organizzazione)
Caratteristico passaggio delle Porte di Pietra (foto organizzazione)

Numeri e livello per le due gare proposte questo fine settimana a Cantalupo Ligure dai volontari dell’Asd “Gli Orsi” e della “ASD Bio Correndo Avis”. Dopo l’annuncio del sold out anticipato dei pettorali è giunto il momento di entrare nel vivo della presentazione di una starting list di livello sia per le Porte di Pietra, prova unica di Campionato Italiano Trail, e delle Finestre di Pietra tappa di Golden National Series by Salomon.

Confermato, confermatissimo il programma di sabato, con start alle 7 del mattino della prova lunga da 72km (4000m D+), mentre alle 11 sarà poi la volta della gara da 37 km. Per chi non potesse seguire dal vivo le competizioni sono previsti puntuali aggiornamenti sui canali social dell’evento.

UNA GARA TRICOLORE DAL SAPORE INTERNAZIONALE:

Parata di Stelle per la sfida che di fatto servirà ai tecnici azzurri per selezionare la squadra chiamata a rappresentare la nostra nazione ai campionati mondiali in programma a novembre.

Punti Itra alla mano, i riflettori saranno puntati su Andreas Reiterer, Davide Cheraz, Riccardo Borgialli, Marco De Gasperi e Giulio Ornati solo per citare alcuni degli atleti accreditati. In lizza per un posto nella top ten di giornata vi sono anche Riccardo Montani, Franco Collé, Andrea Macchi, Georg Piazza, Donatello Rota, Giovanni Tacchini e Roberto Mastrotto.

Pur non in lizza per la sfida tricolore, ad impreziosire questo Campionato Italiano Fidal vi saranno atleti stranieri del calibro Germain Grangier (FRA, 883 punti Itra), Carl Jahn Sorman (SWE, 870 punti Itra), Francesco Cucco (FRA, 826 punti Itra) e Julien Jorro (FRA, 804 punti Itra).

Ma quella sui sentieri di confine tra Piemonte e Liguria sarà sfida vera anche al femminile con una super sfida in chiave azzurra tra Martina Valmassoi, Cecilia Flori e Julia Kessler. A dare risalto alle loro performance la presenza dell’americana Katie Schide (778 punti Itra) e della francese Camille Bruyas (776 punti Itra).

FINESTRE DI PIETRA MAI DI COSI’ ALTO LIVELLO:

Guai chiamarla gara di contorno. Sulla distanza di 37 km (2000 m D+) per la tappa di Golden National Series by Salomon sono attesi atleti del calibro di Davide Magnini, Henri Aymonod, Alex Baldaccini, Elisa Desco e Stephanie Jimenez. Anche qui tanti stranieri davvero forti come come Thibaut Baronian, Julien Michelon, Anthony Felber, Kevin Vermeulen e Julie Roux. Per gli appassionati sarà un sabato di grandi emozioni.

A LIVELLO ORGANIZZATIVO ULTIMI RITOCCHI E GRANDE SODDISFAZIONE:

«Alla luce dei fatti e dei numeri, possiamo affermare che non ci sia mai stata una gara di Trail in Italia con un tale livello di atleti di élite - ha ammesso Fulvio Massa, responsabile del comitato organizzatore -. La somma dei punteggi Itra delle Porte di Pietra Campionato Italiano e delle Finestre di Pietra Golden Series è sorprendente. Abbiamo fatto il massimo per potere rendere possibile tutto ciò, consapevoli del fatto che solo attraverso eventi che esaltino il confronto diretto ci possa essere una crescita di questo movimento. Siamo anche consapevoli delle difficoltà e dell’impegno richiesto ma siamo altrettanto convinti che grazie all’aiuto reciproco e alla professionalità di tutte le forze in campo, potremo portare a svolgimento la manifestazione nel migliore dei modi. Vogliamo rivolgere un ringraziamento anticipato per la collaborazione alla Federazione Italiana di Atletica Leggera, alla UISP, alle Amministrazioni locali in particolare al comune di Cantalupo Ligure, agli Sponsor, ai media. Ma soprattutto vogliamo ringraziare le centinaia di atleti che ancora una volta ci hanno accordato la loro fiducia venendo a correre sui nostri selvaggi sentieri. A loro e alla loro collaborazione e senso di responsabilità individuale va la nostra gratitudine».

Per maggiori informazioni e iscrizioni: www.portedipietra.it

Fonte press office sportdimontagna

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti