A Pont Saint Martin (AO) la prima corsa R-Esistente sui sentieri della libertà con i successi di Catherine Bertone e Matteo Savin

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio femminile della corsa R-Esistente (foto fb Pont Saint Martin)
Podio femminile della corsa R-Esistente (foto fb Pont Saint Martin)

Domenica ha fatto il suo debutto nel panorama delle corse valdostane la Corsa R-esistente, gara podistica sui sentieri della libertà da Pont-Saint-Martin a Marine di Perloz, 5 km con 400 metri di dislivello di sola salita, organizzata dal Pont Saint Martin e dall’ANPI Sezione Mont Rose con la collaborazione e il patrocinio dei Comuni di Perloz e Pont-Saint-Martin, della Proloco di Perloz e del Club sportivo Lys.

Successo di numero e qualità dei partecipanti. L’unico neo un errore di percorso che ha portato fuori strada i due in testa alla gara, Erik Rosaire e Massimo Farcoz. La gara è stata quindi vinta da Matteo Savin del Pont Saint Martin, pienamente a suo agio sulle ripide rampe che portavano al traguardo, in 31'45”, che ha preceduto lo junior Mathieu Brunod 2° in 31'45”, vincitore del traguardo volante di Perloz, 3° Antonio Cubello in 32'04”, 4° Matteo Peracchione in 32'15”, 5° Silvio Balzaretti in 32'41”, 6° Davide Sapinet in 32'57”, 7° Claudio Restano in 33'11”, 8° Luca Casali in 33'39”, 9° Fabrizio Vigè in 33'50” e 10à Diego Vuillermoz in 33'57”.

La gara femminile è stata vinta da Catherine Bertone dell'Atletica Sandro Calvesi in 34'28”, seconda Elisa Arvat in 36'10” e terza Chantal Vallet in 37'11”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti