Piamprato-Colle della Borra in Val Soana: a Vacchieri e Miravalle la Marcia Alpina, Eydallin e Kuzminska nel Km Verticale

Di GIANCARLO COSTA ,

Luca Vacchieri vincitore marcia alpina Piamprato Colle della Borra (foto Gamarra)
Luca Vacchieri vincitore marcia alpina Piamprato Colle della Borra (foto Gamarra)

A piedi tra le nuvole, le nuvole per fortuna hanno aspettato mezzogiorno per fare la loro comparsa; i piedi, gommati con scarpe da corsa in montagna o skyrunning, invece erano numerosi sui sentieri ed i prati che salgono da Piamprato (quota 1551 metri) al Colle della Borra (quota 2578 metri). Anche la Val Soana fa parte delle iniziative del Parco Nazionale del Gran Paradiso legate “A piedi tra le nuvole”, un turismo sostenibile, sui territori del Parco o confinanti. E chi meglio di chi corre in montagna, o nelle moderne definizioni di skyrunning o trail running, incarna questa forma di viaggio sulle montagne con il solo uso delle proprie gambe, alimentate da cuore, passione, resistenza, fatica e un po di sana follia per chi scende correndo come è stato fatto oggi dal Colle della Borra al traguardo di Piamprato?

Merito di tutto questo, oltre che dei corridori, è stato dell'organizzazione, dell'A.S.D. “Fuire pli Mont” di Valprato Soana, del Soccorso Alpino Canavesano e di Claudio Deiro, anima e cuore di questa manifestazioni fin dalla prima edizione del 2000. Questa di oggi era invece la 15a della Marcia Alpina, e la 4a del Km Verticale, la gara di sola salita che termina al Colle della Borra dopo 1000 e qualche metri di dislivello i 3,5 km, di cui i primi 800 sono su una comoda strada ormai asfaltata. Ma questo inizio non deve trarre in inganno, perchè poi la faccenda si fa ripida, dopo i tornanti nel bosco e il passaggio alla baita intermedia, si va su per i prati con tracce di sentiero, comunque ben segnalato, a volte a 4 zampe. Una gara molto muscolare che poi in discesa diventa una sfida alle leggi di gravità, visto che nella parte alta, tra erba bagnata e residui di neve è più semplice scendere sui glutei che stando in piedi correndo!

Due i protagonisti di giornata: Simone Eydallin e Luca Vacchieri, entrambi del GS Des Amis. Eydallin, scalatore in grande forma in questa stagione che lo vedrà impegnato anche nelle gare internazionali dello skyrunning world series vince questo Vertical in 45'10”, alle sue spalle a circa un minuto Luca Vacchieri, il cui traguardo non è al Colle della Borra, ma a Piamprato, che taglierà in 1h05'55”, a un minuto circa dal record della corsa, una prestazione impressionante, perchè il terreno su cui si corre questa discesa è veramente ostico, una vera marcia alpina come quelle di una volta.

Nella marcia alpina successo come scritto di Luca Vacchieri in 1h05'55”, seguito da Andrea Pè in 1h06'14”, autore di un'incredibile discesa in 15 minuti che gli ha permesso di rimontare 3 posizioni, seguono quindi Stefano Giaccoli 3°, Roberto Giacchetto 4°, Lorenzo Becchio 5°, Maurizio Giacoletto Papas 6°, Matteo Siletto 7°, Massimo Garnier 8°, Jean Pierre Baudin 9° e Rezart Zekaj 10°.

Bissa il successo di 7 giorni fa' alla Bella Dormiente Skyrace, Raffaella Miravalle dell'Atletica Monterosa in 1h21'55”, che a dispetto delle tossine della scorsa gara, dimostra ancora una volta che quando il tracciato di gara va all'ingiù ha poche rivali in Piemonte e non solo. Seconda piazza per Paola Borio, 3a Mirella Cabodi, 4a Susanna Michelotti e 5a Silvia Borgesio.

Nel Km Vertical Simone Eydallin ha messo tutti d'accordo prendendo subito il comando della gara e vincendo in 45'10” con oltre due minuti su Pierre Yves Oddone 2° in 47'42” e Diego Ras 3° in 48'10”, completano la top ten Matteo Savin 4°, Fabio Rossi 5°, Giacomo Messina 6°, Umberto Serra 7°, Giampaolo Gallo 8°, Thomas Young 9° e Giancarlo Costa 10°.

Continua a mietere successi Katarzyna Kuzminska, polacca dell'Atletica Canavesana, vittoriosa nel trail di Pavarolo sabato pomeriggio, che concede il bis sul ripido pendio del Colle della Borra in 53'52”, seguita sul podio da Ornella Bosco 2a in 55'18”, Alma Rrika 3a in 56'12”, quindi Rachele Young 4a e Sara Di Vincenzo 5a.

In allegato un po' di foto della gare, nella sezione download in basso le classifiche maschili e femminili di Marcia Alpina e Km Verticale.

Download

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti