Il percorso dell’International Skyrace Carnia del 14 giugno è pronto

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza dell'International Skyrace Carnia 2013 (foto Selvatico)
La partenza dell'International Skyrace Carnia 2013 (foto Selvatico)

Il primo passo verso il via dell’ottava edizione dell’International Sky Race Carnia è stato compiuto. Proprio in questi giorni è stata terminata la tracciatura del percorso di gara che prenderà il via dalla località laghetti (a otto chilometri da Paluzza) domenica 14 giugno.

Andrea Di Centa, coordinatore dell’International Skyrace® Carnia, prova inserita nel Calendario Internazionale I.S.F., insieme a moltissimi volontari nei giorni scorsi hanno lavorato in quota, tra le montagne della Carnia per finire di segnalare il tracciato che aprirà la stagione delle Sky Runner Series.

«Il tracciato è in perfette condizioni - ha detto Di Centa - già nelle scorse settimane avevamo segnalato buona parte del percorso, ma adesso chi volesse correre lungo i sentieri dell’International Sky Race potrà farlo in tranquillità trovando tutta la segnalazione. Inoltre la neve che era rimasta in alcuni tratti, ora si è completamente sciolta».

Il percorso dell’International Skyrace® che si addentra tra le montagne della Carnia, il Monte Floriz, il Pal Piccolo, e il Pal Grande, misura 24.250 metri con un dislivello positivo di 2004 metri.

I responsabili della sicurezza hanno previsto anche anche un percorso più breve di km. 19,250 che esclude il passaggio alla Cima Floriz e al Rifugio Marinelli.

La prova di domenica 14 giugno oltre ad aprire il calendario italiano delle Sky Runner Series, sarà la gara che alzerà il sipario delle Sky di alta montagna del nuovo circuito del Friuli Venezia Giulia, denominato: TRAIL RUNNING TOUR 2015.

Per la buona riuscita della manifestazione l’US Aldo Moro Paluzza si avvale del patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della Comunità Montana della Carnia. Al fianco del Comitato Organizzatore e del Comune di Paluzza ci sono, come ogni edizione, il Soccorso Alpino civile, della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, la Protezione Civile, la Forestale Regionale, l'A.N.A., il C.A.I., l' 8° Reggimento Alpini di sede a Venzone e Cividale e la Pro Loco di Paluzza.

Percorso

Il percorso dell’International Skyrace® Carnia parte dalla pista di fondo "Laghetti" situata otto chilometri a Nord di Paluzza. Da qui gli atleti si "arrampicheranno" per raggiungere inizialmente il Rifugio Marinelli passando per il Monte Floriz. Il percorso scenderà verso Passo Monte Croce Carnico e risalirà per la seconda ascesa, verso il Monte Pal Piccolo e Pal Grande. I concorrenti in questa fase attraverseranno il museo a cielo aperto della Grande Guerra. I partecipanti correranno a confine con il cielo tra le trincee, passeranno in luoghi carichi di fascino e straordinaria storia. Dopo questo salto nella storia il percorso inizierà a scendere per ritornare alla Pista “Laghetti".

I monti della Carnia, immersi nella storia della Grande Guerra, lo scorso giugno hanno assistito a una performance atletica d’altissimo livello.

Iscrizioni

Le iscrizioni si effettuano via internet sul sito: www.aldomoropaluzza.it (in alto a dx nella home page del sito) oppure via fax al n. 0433 775893 indicando: cognome e nome, data di nascita, indirizzo completo, società di appartenenza (eventuale) numero di cellulare o numero di telefono fisso.

Programma

Sabato 13 giugno 2015

Paluzza (Piazza 21-22 Luglio - Sala C.E.S.F.A.M.)

Dalle ore 16.00 e fino alle ore 19.00

• APERTURA UFFICIO GARA DISTRIBUZIONE PETTORALI

Ore 18.00

• BRIEFING TECNICO

• Proiezione filmato: “International SkyRace Carnia”;

• Presentazione della 8ª Edizione “International SkyRace Carnia”; Consegna pettorali gara ai migliori atleti partecipanti alla “SkyRace”.

Domenica 14 giugno 2015

Paluzza (Località “Laghetti” di Timau)

Ore 7.00 Ritrovo e consegna pettorali

in zona partenza;

Ore 8.30 Partenza gara:

“International SkyRace Carnia”;

Ore 11.00 Arrivo primi concorrenti;

Ore 12.30 Pranzo;

Ore 15.00 Chiusura gara e premiazioni.

Durante e alla fine della manifestazione, in zona arrivo, intrattenimenti, chioschi e cucina tipica.

Fonte Areaphoto.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti