L’Orobie Vertical a Bernard Dematteis in volata su Marco De Gasperi e Xavier Chevrier, a Maura Trotti la gara femminile – Valbondione (BG)

Di GIANCARLO COSTA ,

La volata tra Dematteis De Gasperi e Chevrier
La volata tra Dematteis De Gasperi e Chevrier

Bergamo, 2 giugno 2012 – Bernard Dematteis e Maura Trotti dominano la seconda edizione della Orobie Vertical, la gara di mille metri di dislivello che unisce Valbondione al rifugio Coca, in Alta Valle Seriana. Un successo organizzativo per il team di FlyUp Sport che alla seconda edizione della manifestazione schiera ben 253 iscritti.

Sabato mattina alla linea di partenza a Valbondione erano 253 gli skyrunners che hanno deciso di festeggiare il 2 giugno optando sulla distanza del “chilometro di dislivello” piuttosto che per la classica scampagnata fuori porta.

A dettare il ritmo di gara della prova maschile lo skyrunner Marco De Gasperi che sin dall’uscita del paese e sulle prime rampe del sentiero 301 che porta al rifugio Coca si piazza in testa al gruppo dei migliori. Per tutto il tracciato di gara è sembrato essere il padrone della corsa ma in prossimità del rifugio Coca ecco il colpo di scena: a 100 metri dal traguardo Bernard Dematteis, ventiseienne cuneese in forza all’Esercito è riuscito a superare il fuoriclasse bormino della Forestale, tagliando il traguardo con un tempo di 39.38.77. Al secondo posto Marco De Gasperi con 39.40.93 mentre per Xavier Chevrier della società Valli Bergamasche Leffe il cronometro si è fermato sul tempo di 39.43.52.

Tra le donne prima la valtellinese Maura Trotti del C.S.I. Morbegno con un tempo di 51.25.33 seguita da Debora Cardone piemontese che corre per il team bergamasco Valetudo Skyrunning Rosa con 51.50.04 e terzo posto per Elisa Compagnoni dell’Atletica Alta Valtellina/Team Scott con 52.07.18.

Spazio allo sport e alla competizione, ma non solo. In questo giorno di festa un ricordo particolare a Fausto Bossetti, appassionato di montagna scomparso per un banale incidente montano e alla quale Mario Poletti e Paolo Valoti del CAI Bergamo hanno voluto dedicare l’Orobie Vertical. Inoltre per segnalare la propria vicinanza alle popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto l’organizzazione ha deciso di devolvere due Euro della quota di iscrizione di ogni concorrente al fondo “Un aiuto subito. Terremoto in Emilia” promosso da Corriere della Sera e Tg La7.

OROBIE VERTICAL

2° edizione - 02.06.2012 - Valbondione > Rifugio Coca (Bergamo)

Distanza 4.3 km - Dislivello: 1.000 metri

Classifica maschile

1 DEMATTEIS BERNARD 24/05/1986 C.S. ESERCITO 39.38.77

2 DE GASPERI MARCO 05/04/1977 G.S. FORESTALE/ TEAM SCOTT 39.40.93

3 CHEVRIER XAVIER 17/03/1990 VALLI BERGAMASCHE LEFFE 39.43.52

4ZANABONI MASSIMILIANO 14/10/1972 VALLI BERGAMASCHE LEFFE 41.43.60

5 PIVK TADEI 20/07/1981 U.S. ALSO MORO PALUZZA/SCOTT 41.57.35

6 PIANA ROLANDO 04/10/1982 RECASTELLO SKY 42.39.80

7 CAPPELLETTI DANIELE 05/03/1982 ATLETICA TRENTO/ TEAM SCOTT 43.44.08

8 BOSIO DANILO 08/07/1972 RECASTELLO SKY 43.56.85

9 TERZI CRISTIAN 17/10/1978 VALLI BERGAMASCHE LEFFE 44.00.19

10 AMATI CLAUDIO 24/06/1960 VALLI BERGAMASCHE LEFFE 44.02.06

Classifica Femminile

1TROTTI MAURA 09/07/1971 C.S.I. MORBEGNO 51.25.33

2CARDONE DEBORA 06/08/1975 VALETUDO SKYRUNNING ROSA 51.50.04

3 COMPAGNONI ELISA 00/00/90 ATL. ALTA VALTELLINA /TEAM SCOTT 52.07.18

4 ROMANIN PAOLA 14/07/1977 U.S. ALSO MORO PALUZZA 53.12.38

5 BOTTARELLI SARA 08/10/1990 UNIONE ATLETICA VALTROMPIA 54.36.14

6GALASSI SAMANTHA 28/07/1988 RECASTELLO SKY 55.11.55

7LABONIA ISABELLA 13/09/1977 VALLETUDO SKYRUNNING IT. 56.44.07

8CAVALLAR VERONICA 12/08/1983 57.19.48

9 ZAMBONI MARICA 13/08/1982 SCI CLUB GROMO 58.49.30

10TIRABOSCHI CAROLINA 25/04/1971 LIBERO 59.53.83

Fonte Ufficio Stampa Orobie Vertical

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti