Orienteering Campionati Italiani Long distance 2014 a Passo Vezzena/Levico Terme

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio del Campionato Italiano Orienteering Long (foto fiso.it)
Il podio del Campionato Italiano Orienteering Long (foto fiso.it)

Si sono disputati sabato 20 e domenica 21 settembre i campionati italiani di corsa orientamento sulla distanza long e staffetta; la manifestazione si è disputata a Passo Vezzena/Levico Terme, all’estremità occidentale dell’altopiano di Asiago, in una zona molto scorrevole che ha permesso una buona velocità di corsa.

Heike Torggler (SC Merano) e Manuel Negrello (1h:34':38") sono in nuovi campioni italiani long distance. La prova si è svolta oggi sul Passo Vezzena a Malga Verle. Il trentino dell'US Primiero ha avuto la meglio su Roberto Dallavalle (Monte Giner 1h:38':18") ed Emiliano Corona (GS Forestale 1h:38':21"). A seguire Marco Seppi (1h:38'.25") ed Andrea Caraglio (1h:39':37"), compagni di team al CUS Bologna.

L'argento femminile è andato all'esperta Michela Guizzardi (CUS Bologna) che a sua volta ha avuto la meglio su Viola Zagonel (US Primiero).

Nelle categorie giovanili Samuele Curzio è riuscito a portare a casa quel titolo italiano che gli sfuggiva da alcuni anni per varie disavventure; la sua gara in M20 è stata corretta e dopo 1 ora di gara il suo vantaggio su De Vallier è stato di oltre 5’; anche per Lucia Curzio la gara è stata di ottimo livello chiudendo al 5° posto nella categoria Donne Elite a 4’ dal podio dopo 1.21’ di gara

Per Orientamondo Ivrea il miglior risultato è stato quello di Leonardo Curzio che ha chiuso in 6^ posizione la sua gara in M55 a 1’25” dal bellunese Padovan che ha vinto dopo 44’ di gara. Qualche imprecisione dei vari atleti ha delineato la classifica finale che raramente presenta distacchi così limitati. In M18 Francesco Blotto e Marco Dibenedetto hanno fatto una bella esperienza classificandosi rispettivamente al 21° e 25° posto. Nella prova di staffetta Lucia Curzio ha trascinato la Polisportiva Masi di Bologna al 5° posto assoluto in Donne Elite mentre Samuele Ha corso la prima frazione nell’elite maschile piazzandosi 9°. Ottima la prova dei 3 rappresentanti di Orientamondo (Dibenedetto, Blotto, L. Curzio) che hanno corso nella categoria Uomini Corto (non valida per il titolo italiano) piazzandosi al 3° posto.

Fonte Leo Curzio

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti