Orienteering: a Bobbio i Campionati Italiani di Staffetta Sprint

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio Campioni Italiani Assoluti di corsa orientamento  Staffetta Sprint
Podio Campioni Italiani Assoluti di corsa orientamento Staffetta Sprint

Sabato 21 ottobre a Bobbio (PC) Lucia e Samuele Curzio si sono laureati Campioni Italiani Assoluti di corsa orientamento in Staffetta Sprint con la maglia della Polisportiva Masi di Casalecchio sul Reno (Bo). La squadra, composta da tre persone, era completata dall’esperto atleta Alessio Tenani, più volte in nazionale per la Forestale, ed ora rientrato nel club emiliano di origine. Questa disciplina è stata istituita in Italia da due anni, in seguito all’inserimento di questa gara nelle manifestazioni internazionali, e prevede formazioni miste di 3 o 4 atleti che effettuano un percorso “sprint” di circa 15’ in sequenza. La partenza in linea dei primi frazionisti garantisce spettacolo ed adrenalina nel seguire i vari passaggi, e la compattezza di una squadra permette di mantenere la posizione nel susseguirsi delle varie frazioni.

Nella gara di Bobbio, che si è svolta all’interno del centro storico del borgo medioevale e poi lungo il parco del fiume Trebbia, Lucia ha chiuso la prima frazione in 6^ posizione, a poco dalle prime squadre. In seconda frazione il fratello Samuele ha recuperato diverse posizioni lanciando Alessio Tenani alla rimonta finale verso il titolo italiano chiuso con 42’09 di gara. Per Lucia si tratta del secondo titolo italiano assoluto dopo quello individuale sprint del 2013 a Subiaco, per Alessio uno dei tanti già vinti mentre per Samuele è il primo assoluto dopo diversi nelle categorie giovanili. Per tutti sicuramente un titolo dal sapore particolare perché vinto in squadra, in uno sport tipicamente individuale ma dove la vita di gruppo, per gli allenamenti e le lunghe trasferte, è fondamentale. Per la Pol. Masi si tratta del primo titolo assoluto a coronare una stagione in cui la società emiliana è in lizza per un podio nella classifica del campionato d’Italia di società.

Nella giornata successiva si è disputata una prova di Coppa Italia nei pressi del Passo del Brallo, sulla distanza Middle. Bella prova di Lucia Curzio che ha chiuso al 4° posto in Elite e di Samuele piazzatosi al 6° posto in Elite, praticamente al suo rientro ufficiale dopo l’operazione al ginocchio di maggio.
Nella categoria Master 55+ Leonardo Curzio si è piazzato al 17° posto a causa di un pesante errore al 2° punto, perdendo una bella occasione per collezionare punti preziosi nella Coppa Italia che si concluderà a Bologna il 4 e 5 novembre con due gare cittadine.

Fonte Leo Curzio

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti