Orienteering – Finale di Coppa Italia a Fondo, Val di Non (TN)

Di GIANCARLO COSTA ,

La stagione nazionale delle corsa orientamento ha vissuto la sua ultima tappa in contemporanea alla caduta della prima neve nei boschi dell'alta val di Non. Domenica 17 ottobre, con pochi gradi sopra lo zero, oltre 600 atleti hanno dato vita ad una gara sulla lunga distanza, facendo base al paese di Fondo, con le montagne imbiancate e con i percorsi delle categorie più impegnative che superavano la quota neve di 1400 m.

Buone le prove dei giovani dello Junior PiemonTeam con Gaia Sebastiani che si è piazzata al 4° posto, causa una partenza poco precisa, e che nella classifica finale di Coppa Italia ha confermato l'argento dell'anno passato grazie a 2 vittorie ed 1 secondo posto. In W20 Lucia Curzio è giunta 2^ a 4' dalla primierotta Zanetel, ed al 3° posto si è piazzata Irene Zanella che ha ottenuto lo stesso piazzamento in Coppa Italia dopo le 5 prove del circuito. In campo maschile Samuele Curzio, fuori dalla corsa per la classifica finale di coppa avendo saltato alcune gare, come la sorella Lucia, si è misurato con la categoria maggiore (M18) trovandosi un percorso decisamente lungo e reso ancor più impegnativo dalle condizioni atmosferiche: alla fine un onorevole 6° posto dopo 1.30' di gara. Tra i master Leonardo Curzio (Orientamondo) ha colto il miglior risultato della stagione con un 4° posto in M50 dietro ai plurititolati Pradel, Balboni e Zanetello, ovvero la nazionale di alcuni anni fa, riuscendo a contenere gli inevitabili errori in pochi minuti.

Ora la stagione lascia spazio a qualche gara regionale, ai raduni delle squadre nazionali giovanili, a cui prenderanno parte Samuele Curzio e Gaia Sebastiani, e poi gran finale con il Meeting Internazionale di Venezia il 14 novembre: oltre 3000 atleti da tutta europa a correre tra calli, campi e ponti.(Leo Curzio)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti