Nuovo record sul Rocciamelone di Francesco Zucconi

Di GIANCARLO COSTA ,

Francesco Zucconi con gli accompagnatori durante il record del Rocciamelone (foto fb Fernando re Fiorentin)
Francesco Zucconi con gli accompagnatori durante il record del Rocciamelone (foto fb Fernando re Fiorentin)

Fu il pioniere dello skyrunning Valerio Bertoglio, Guida Alpina e Guardaparco del Gran Paradiso, il primo skyrunner, che stabilì record di salita e discesa sulle montagne simbolo delle Alpi: Cervino, Monte Rosa, Gran Paradiso e Rocciamelone.
Il Rocciamelone, montagna simbolo del Valle di Susa, quota 3538 metri, ha la caratteristica di essere una salita di 3000 metri in 9 km, una parete verticale, dal Santuario di Mompantero alla vetta

Nel 1994 Bertoglio la percorse per tre volte integralmente, più una risalita fino ai 1700 metri di località Trucco, il tutto in 24 ore, raggiungendo così un dislivello complessivo di 20400 metri totali, tra salita e discesa.

Ma i record, si sa sono fatti per essere battuti.

E questa è stata la sfida di Francesco Zucconi, torinese, corridore di montagna e titolare del negozio Cuore da Sportivo di Torino.

Sabato 30 settembre Francesco il torinese è partito puntuale alle 17 dal Santuario di Mompantero, nonostante la giornata nebbiosa e con la vetta ricoperta dalle nuvole – e ha completato 3 salite al Rocciamelone e una quarta fino all’altezza del Trucco in 22 ore e 53 minuti, migliorando in termini cronometrici le 24 ore del record del Rocciamelone di Valerio Bertoglio.
Grande gioia per Francesco e per tutti gli amici che hanno collaborato con lui accompagnandolo sul percorso e sostenendolo moralmente durante l’impresa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti