Nella storica Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani successi di Katarzyna Kuzminska e Dennis Brunod

Di GIANCARLO COSTA ,

Tavagnasco Santa Maria Maddalena ai Piani partenza (foto Bonel)
Tavagnasco Santa Maria Maddalena ai Piani partenza (foto Bonel)

La più longeva corsa in montagna d’Europa ha disputato domenica 21 luglio la sua 68 edizione. Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani, un Km Verticale fin dalle sue origini, la prima edizione si disputò nel 1952 per scommessa tra i ragazzi del paese, una corsa che è stata portata avanti negli anni da tutta la comunità di Tavagnasco, sia come Amministrazione Comunale, che come Associazione Corsa ai Piani, che con i Priori che da sempre animano il lungo dopo gara, che inizia con l’arrivo dell’ultimo concorrente e finisce con le premiazioni.

Dopo l’edizione 2018, Campionato Italiano di corsa in montagna, con un percorso di 10 km, si è tornati al percorso tradizionale, dal Ponte sulla Dora di Tavagnasco fino alla Chiesa di Santa Maria Maddalena ai Piani, 4,475 Km per 1051 metri di dislivello, su un sentiero che pulito, ripristinato e segnalato dal Comitato Organizzatore rimane sempre a disposizione di chi vuole allenarsi su queste impegnative pendenze.

Iscrive il suo nome nel prestigioso albo d’oro di Tavagnasco il valdostano Dennis Brunod dell’Atletica Monterosa in 40’30”, seguito sul podio da Paolo Bert 2° in 41’15” e da Giovanni Bosio 3° in 42’02”. Completano la top ten nell’ordine Mathieu Brunod, Emanuele Coda, Luca Vacchieri, Silvio Balzaretti, Manuel Bosini, Max Di Gioia e Stefano Bergeretti.

Nella gara femminile successo di Katarzyna Kuzminska dell’Atletica Canavesana in 47’09”, seconda Chiara Giovando, terza Valeria Bruna, quarta Serena Delpiano e quinta Nora Gilardi.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti