Nella Sorrento-Positano Coast to Coast vittorie di Stefano Velatta e della finlandese Noora Honkala

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Sorrento Positano 2017 (foto organizzazione)
Partenza Sorrento Positano 2017 (foto organizzazione)

Alla nona edizione della Sorrento-Positano Coast to Coast, la prima interamente organizzata da Napoli Running, nell’ultramaratona di 54 chilometri successo per il biellese Stefano Velatta (Olimpia Runners) in 3h28:44. Sugli altri gradini del podio Marco Ferrari (Atl. Paratico, 3h31:51) e Marco Lombardi (Atl. Libertas Runners Livorno, 3h43:48) in una manifestazione disputata in condizioni meteo difficili: temperatura di soli 8 gradi e la pioggia che nell’arco della mattinata si è trasformata in sole, poi ancora in pioggia e perfino grandine. Ma la passione dei partecipanti ha superato anche il maltempo. Gara in coppia per i primi due fino al 45° km, dopo aver affrontato la salita che va da Termini fino al Passo San Pietro, passando da un’altitudine di 80 metri ai 480 sul livello del mare e conseguente discesa, transitando per Positano. Nella discesa finale verso Sorrento dove era posizionato il traguardo, Velatta si è dimostrato più brillante e incisivo nella sua azione di corsa che gli ha permesso di arrivare a braccia alzate in corso Italia.

Tra le donne, una sola protagonista dall’inizio alla fine: la finlandese Noora Honkala che aveva il pronostico della vigilia tutto a suo favore e non ha tradito le attese vincendo in 4h15:00, seguita da Elide Del Sindaco (Tribù Frentana Lanciano, 4h34:29) e Cristina Imbucatura (Run For Fun, 4h36:44).

La Panoramica 28 km ha visto l’affermazione di Giorgio Nigro (Pol. Atl. Camaldolese) in 1h40:03 davanti a Gianluca Piermatteo (Aeneas Run, 1h43:53) e Armando Ruggiero (Pol. Atl. Camaldolese, 1h45:08). Sfida femminile molto incerta e vittoria di Anna Bornaschella (Atl. Venafro) in 2h06:11 nei confronti di Alessandra Ambrosio (Amatori Atl. Napoli, 2h06:35) e Carmela Febbraio (Napoli Nord Marathon, 2h06:36).

Fonte fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti